il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

Alternanza o alternativa?

Oltre il sistema bipolare, per una prospettiva di liberazione di classe

(169 notizie dal 3 Marzo 2006 al 29 Settembre 2010 - pagina 2 di 9)

Non basta un “progetto che riunisca”

Non basta un “progetto che riunisca” le sparse membra della sinistra italiana, come chiede oggi 10 Agosto 2008, Rossana Rossanda dalle colonne del “Manifesto”; ed è insufficiente, ed anche un po' sballata in alcune sue parti, l'analisi sviluppata da Alberto Asor Rosa qualche giorno avanti sulle pagine dello stesso “quotidiano comunista”. Un progetto unitario,...

(11 Agosto 2008)

Franco Astengo

Costruiamo il partito comunista rivoluzionario

La crisi economica devastante che dilania il sistema capitalistico dominato dalla borghesia finanziaria e il possibile collasso del sistema che sembra avvicinarsi sempre di più impongono a tutti coloro che si sentono comunisti il dovere della costruzione del partito comunista rivoluzionario. Il futuro prossimo non sembra avere alternative, o prevarranno le istanze di classe dei lavoratori...

(3 Agosto 2008)

Unità Comunista/Movimento per la Costituente Comunista

E' on line il nuovo sito del Movimento per la Costituente Comunista

E' on line il nuovo sito del Movimemnto per la Costituente Comunista http://www.movimentocomunista.it Potete contribuire tutti inviandoci news, comunicati,volantini e semplici commenti agli indirizzo mail: info@movimentocomunista.it redazione@movimentocomunista.it Saluti Comunisti

(2 Giugno 2008)

Movimento per la Costituente Comunista

Appello ai lavoratori italiani e stranieri

Operai, lavoratori, proletari italiani e di ogni nazionalità: per i nostri padroni noi non siamo altro che merce forza-lavoro che produce profitti di cui loro si appropriano. Il nostro diritto a vivere come esseri umani è subordinato alle esigenze economiche del nostro padrone e del mercato. Il diritto allo sfruttamento operaio è sancito dallo Stato e a questo - se “compatibili”...

(20 Maggio 2008)

Comitato promotore Assemblea nazionale autoconvocata

Arretramento politico – culturale

L'immediato post – elezioni ha messo in evidenza un dato che già si conosceva ma, forse, non nelle dimensioni in cui esso si presenta in questa fase: il pauroso arretramento politico – culturale di quella che fu la sinistra italiana, sia nella versione “riformista”, sia nella versione “massimalista” (uso apposta questi termini ottocenteschi, per cercare di...

(18 Maggio 2008)

Franco Astengo

Per una Sinistra autentica

Oggi abbiamo a che fare con il quarto governo Berlusconi. Non è certo una piacevole notizia, anzi! Inoltre, l'attuale legislatura denota un netto spostamento a destra anche sul versante dell'opposizione parlamentare, data l'assenza a dir poco eclatante (ma prevedibile) di qualsiasi esponente che si dichiari (almeno sulla carta) di "sinistra". Infatti, il ruolo dell'opposizione parlamentare...

(16 Maggio 2008)

Lucio Garofalo

Frammentazione a sinistra e die linke

L'edizione genovese di “Repubblica” ha pubblicato, mercoledì 7 Maggio, un interessante diagramma, sotto il titolo”Sinistra le sette sorelle dopo il big bang”, dove illustra i possibili scenari a sinistra nell'immediata prospettiva politica: vi sono indicati almeno 3 grandi (si fa per dire, ovviamente, meglio definirli maggiori nella piccolezza) raggruppamenti, la “Costituente...

(10 Maggio 2008)

Franco Astengo

E’ saltato il tappo

Editoriale dell'ultimo numero di Contropiano

Diciamocelo con grande franchezza: con le elezioni e i ballottaggi del 13 e 18 aprile e la dissoluzione della sinistra storica, almeno così come l’abbiamo conosciuta in Italia negli ultimi venti anni….è saltato il tappo. Questo non può essere ritenuto un risultato negativo, al contrario. Fatta eccezione per qualche lettore del Manifesto e per i molti che perderanno...

(10 Maggio 2008)

Rete dei Comunisti - Pisa

Faranno ombra per l’estate

Chi pensava si fosse toccato il fondo con il giuramento del IV governo Berlusconi, patetica rappresentazione di una politica sempre più ingessata ed autoreferenziale, impegnata unicamente a perpetuare sé stessa, ha dovuto prontamente ricredersi. Walter Veltroni, probabilmente invidioso per non avere potuto partecipare alla sceneggiata, è infatti riuscito nella non facile impresa...

(10 Maggio 2008)

Marco Cedolin

Attenzione: la politica non ammette vuoti

Mercoledì 30 Aprile 2008: la Camera dei Deputati inaugura la XVI legislatura repubblicana. Il neo-eletto presidente Fini, erede della tradizione politica della Repubblica Sociale, parla di 25 Aprile e 1 Maggio come di ricorrenze da condividere nel quadro della pacificazione nazionale; l'emiciclo è occupato in gran parte dei deputati della destra e la Lega Nord tracima in quelli della...

(1 Maggio 2008)

Franco Astengo

Contributo al dibattito sul conflitto capitale / lavoro

Al termine di quest’ultima campagna elettorale è evidente l'assenza di reali differenze tra i diversi schieramenti. Ma non è una novità. Negli ultimi anni, infatti, le politiche delle diverse compagini governative non sono state affatto dissimili nella subordinazione alle attuali esigenze capitalistiche che, in una fase di parziale saturazione dei mercati, necessitano (tra...

(1 Maggio 2008)

CSA Vittoria - Milano

Su la testa! Riprendiamoci il Primo Maggio!

Il disastro elettorale della sinistra è stato provocato da quei gruppi dirigenti che hanno anteposto la propria sete di potere alla rappresentazione degli interessi e dei bisogni di milioni di lavoratori, donne, giovani, immigrati, che si trovano ora a fare i conti con il governo più di destra che abbia mai visto la luce nel nostro Paese. Molto prima di sparire dalle urne elettorali,...

(27 Aprile 2008)

Coordinamento romano per l’Unità dei Comunisti, Autoconvocati del PRC di Roma, Comitato Popolare di lotta per la Casa, Comitato Immigrati in Italia

Primo Maggio 2008

Tempi difficili

La crisi economica mondiale che si sta manifestando attraverso la tempesta finanziaria del dollaro, i tracolli bancari causati dalle insolvenze dei mutui subprime e l’aumento vertiginoso del prezzo di tutte le materie prime, petrolio e prodotti agricoli in testa, è solo l’ultimo atto delle gravi difficoltà che il capitale incontra sempre più nella accanita spartizione...

(26 Aprile 2008)

Partito Comunista Internazionale, Schio (VI)

Su la testa! 1° maggio a Roma

Per la prima volta nella storia della Repubblica, le forze che si ispirano alla giustizia sociale ed al movimento operaio sono fuori dal Parlamento. Questo è avvenuto perchdirettore@radiocittaperta.ité, molto prima di sparire dalle urne elettorali, la “sinistra” è sparita dai suoi naturali insediamenti sociali ed ha voluto cancellare persino i suoi stessi simboli, a...

(19 Aprile 2008)

Coordinamento romano per l’Unità dei Comunisti - Comitato popolare di lotta per la casa - Comitato Immigrati - Autoconvocati del PRC

Tendenza culturale

Il comunismo come “tendenza culturale”, collocato all'interno di un indistinto “melting pot” accomunante quelle che vengono definite contraddizioni “post – materialiste” per formare un soggetto che garantisca ruolo ad un ceto politico: questa, in sostanza, l'ultima trovata che viene avanti da quei settori della cosiddetta “sinistra radicale” interna...

(13 Aprile 2008)

Franco Astengo

Mozione approvata dall’assemblea operaia del 29 marzo 2008 a Sesto san Giovanni (MI)

Avendo preso coscienza che in questa società, gli operai servono solo per produrre profitti per i padroni che li sfruttano e che di conseguenza, ciclicamente i loro salari vengono schiacciati ai minimi di sussistenza, i morti sul lavoro aumentano senza limiti e il rapporto di lavoro diventa sempre più ricattatorio ed opprimente, gli operai riuniti a Milano il 29 marzo 2008 dichiarano...

(2 Aprile 2008)

Né centro-destra, né centro-sinistra, governo operaio!

Dichiarazione congiunta I proletari e le masse popolari italiane hanno sperimentato in questi anni governi di centrodestra guidati da Berlusconi e governi di centrosinistra guidati da Prodi e D’Alema, comprendenti anche RC e PdCI. Questi governi hanno attaccato e peggiorato le condizioni di vita e di lavoro. In questi ultimi anni abbiamo subito tagli dei salari, anche a causa del carovita, precarietà...

(31 Marzo 2008)

Piattaforma Comunista ( teoriaeprassi@yahoo.it ) Proletari Comunisti ( ro.red@libero.it )

La grande abbuffata

Scongiurata almeno per il momento la possibilità che banchieri ed industriali procedano direttamente al governo del paese senza il bisogno di alcun intermediario, tutto il circo della politica si è gettato con furia belluina fra le pieghe di una campagna elettorale dai contorni ancora sfumati ma che già lascia intuire come il confine fra comicità e tragedia sia davvero...

(14 Febbraio 2008)

Marco Cedolin

Trasformismo malattia senile del moderatismo

La caduta del governo Prodi, nelle forme e nelle modalità con cui si è verificata, merita alcune riflessioni sparse: in più l'apertura di una nuova fase politica reclama, da parte della sinistra d'alternativa, la risposta ad alcuni interrogativi che, pure, si cercherà di porre in conclusione di questo intervento. Allora: partiamo dalla caduta del governo. Le ragioni di...

(27 Gennaio 2008)

Franco Astengo

Arriva il governo destrasinistra

Il governo Prodi sembra ormai giunto al capolinea. Dopo la fuoriuscita di Mastella e l’allontanamento di Dini per il Premier non sarà probabilmente possibile costruire nuovi scampoli di sopravvivenza fra le pieghe di un dodecalogo, come accaduto lo scorso anno. Non si tratta di una buona notizia e neppure di una notizia cattiva, non si tratta di un colpo di scena ma semplicemente del...

(23 Gennaio 2008)

Marco Cedolin

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

240434