il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

Copenaghen

Copenaghen

(17 Dicembre 2009) Enzo Apicella
Represse le contestazioni alla 15° Conferenza ONU sul Clima

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Nessuna catastrofe è "naturale"

(296 notizie dal 1 Gennaio 2005 al 10 Novembre 2018 - pagina 3 di 15)

Non chiamatele più emergenze! Noi questa società e questo mondo vogliamo cambiarli! Chi ci sta?

E' assolutamente inutile e sbagliato parlare di emergenza terremoto in un paese dove ogni 5 anni si verifica un sisma di forte intensità, dove il dissesto idrogeologico causa disastri dopo disastri non appena arrivano le piogge autunnali, dove l'ambiente è offeso e violentato da inquinamento e da rifiuti tossici e velenosi seppelliti dove capita. Non sono più emergenze da affrontare...

(1 Novembre 2016)

USB

VULNERABILITÀ SISMICA E LACRIME DI COCCODRILLO

Il terremoto è un evento naturale diffusissimo sul nostro pianeta. In un anno se ne registrano nel mondo circa un milione, di cui alcune migliaia sono abbastanza forti da essere percepite dall’essere umano, ma di cui solo qualche decina è in grado di causare gravi danni. Per fare qualche esempio generalmente avvengono più di 14000 terremoti all’anno con M > 4 e più...

(31 Ottobre 2016)

Zatarra – Alternativa Libertaria Roma

L'ACCORATO E LUCIDO APPELLO DEI VIGILI DEL FUOCO DI USB: LA TERRA TREMA E L'ORGANIZZAZIONE CENTRALE DEL SOCCORSO CROLLA

L'emergenza basata sul risparmio fa i conti con la politica del riordino. La terra continua a tremare e noi siamo impotenti per colpa del decreto Monti. Non ci sono parole davanti ad una strategia di intervento di questo evento sismico basato di fatto sul risparmio. Già dalle prime battute abbiamo sottovalutato la forza di impatto, messa in atto dal corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, agendo...

(30 Ottobre 2016)

USB

L’Italia che affonda

Terremoti, calamità naturali e incidenti, sono dovuti alla semplice “fatalità” o sono il prodotto dell’avidità della borghesia imperialista?

Di Michele Michelino Il terremoto accaduto nel rietino, tra Accumoli e Amatrice, che ha distrutto borghi storici tra Lazio e Marche e fatto quasi 300 morti e centinaia di feriti, è passato. Rimangono le macerie, le persone nelle tende e le inchieste giudiziarie che, con i tempi biblici della giustizia borghese, come sempre rischiano di lasciare impuniti i responsabili. A oggi sono 298 i morti...

(26 Settembre 2016)

Pubblicato da nuova unità

TERREMOTO E RISCHIO AMIANTO: USB CHIAMA IN CAUSA I VERTICI DEL MINISTERO DELL'INTERNO E DEI VVF

Lavoratori, il rischio di contaminazione da amianto ed il semplice contatto sono realtà molto presenti in compagini lavorative come gli operatori del soccorso, specialisti e volontari. La sensibilità e l'attenzione della nostra organizzazione sindacale USB VVF, che da sempre ripone a questo argomento, hanno prodotto una nota in allegato che potete leggere. E' stata inviata a tutela...

(3 Settembre 2016)

USB Vigili del Fuoco Nazionale

L’emergenza conviene

Secondo la stima della Provincia per mettere in sicurezza antisismica le scuole superiori forlivesi occorrerebbe una spesa di sessanta milioni di euro. Che non sono pochi ma non sono nemmeno tanti, se paragonati alle risorse economiche che lo Stato gestisce. Molto perciò dipende dalle scelte che il Governo compie. In base alle fonti ufficiali dell’Unione Europea tra 2008 e 2011 gli...

(2 Settembre 2016)

Nicola Candido Segretario Rifondazione Comunista Forlì

Ospedali nelle zone a rischio, servirebbero 4 miliardi. Ma come sono messi gli ospedali toscani?

Gli ospedali pubblici sono i fanalini di coda nei processi di ristrutturazione , questo avviene su tutto il territorio nazionale. Come ha dimostrato una volta di più la catastrofe del terremoto che Ricordiamo che a L’Aquila l'ospedale fu distrutto, così è avvenuto con l’ospedaletto di Amatrice . Nel 2009 una commissione d’inchiesta del Senato focalizzò...

(1 Settembre 2016)

delegati e lavoratori indipendenti sindacato generale di base Toscana

Le associazioni gay-lesbiche-trans-bisex-intersex e queer del Veneto si mobilitano in aiuto delle persone terremotate del centro Italia

AIUTIAMO LE PERSONE TERREMOTATE, DAI IL TUO CONTRIBUTO! Gay, Lesbiche, Trans, Bisessuali, Intersex, Queer | Veneto. I gruppi, le associazioni, le persone GLBTQI del Veneto si mobilitano in favore delle persone terremotate del centro Italia. Abbiamo lanciato una raccolta fondi attraverso un conto IBAN e uno PAYPAL. ——————————————————————————————————— Per...

(29 Agosto 2016)

TERREMOTO

I giornali parlano di 2.500 sfollati. Cifra definitiva, considerata la ristrettezza dell'area terremotata. Un paese di 60 milioni di abitanti che non riuscisse, provvisoriamente per qualche mese, a sistemare dignitosamente e non sotto le tende questi suoi cittadini davvero fornirebbe la misura dell'inciviltà con la quale l'Italia è stata governata nel corso di questi anni. Un paese nel...

(28 Agosto 2016)

Franco Astengo

Terremoto: ancora sul crimine del capitale

Lo riconoscono persino la stampa borghese e la Protezione civile: è stato stanziato per la prevenzione antisismica meno dell'1% di quanto sarebbe necessario (e solo dopo il terremoto dell'Aquila). 950 milioni (ma spesi solo 180) invece di 100 miliardi (ma secondo altre stime sarebbero necessari 360 miliardi). Ciò che la stampa borghese non dice è il perché. Non si tratta...

(27 Agosto 2016)

Partito Comunista di Lavoratori

Barbarie e fatalismo

Tra le abitazioni private e gli edifici pubblici che sono crollati a causa del sisma dell'altra notte, rientra addirittura una scuola costruita nel 2012, per cui dovrebbe essere stata, almeno in teoria, una struttura antisismica. In ogni caso, alcuni giorni fa si è verificata in Giappone una scossa della stessa entità (magnitudo 6 scala Richter), ma non si sono registrati danni alle...

(27 Agosto 2016)

Lucio Garofalo

La natura produce i terremoti ma le catastrofi sono opera del capitalismo

Lo avevamo detto per i tragici terremoti dell’ Aquila e dell’ Emilia e lo ribadiamo con forza anche oggi riprendendo le nostre stesse parole di allora: La criminalità della borghesia italiana è perseverante di fronte all’assoluta prevedibilità degli effetti sociali dei terremoti, in assenza di ogni misura reale di sicurezza degli edifici pubblici e privati....

(25 Agosto 2016)

Partito Comunista dei Lavoratori

La terra trema ancora in Italia, ma non abbiamo imparato nessuna lezione

Un sisma di magnitudo 6.0, pari a quello che nel 2009 devastò la città dell'Aquila, ha colpito un'area assai vasta compresa tra Lazio, Marche ed Umbria, provocando danni ingenti alle abitazioni e, purtroppo, alle persone. Sembra che in particolare un intero paese, Amatrice, sia stato raso al suolo e si scava sotto le macerie per recuperare le vittime e salvare i superstiti. Questa ennesima...

(24 Agosto 2016)

Lucio Garofalo

TERREMOTO

Una scossa di terremoto rivela la fragilità dei nostri corpi, dei nostri manufatti, del nostro essere nel mondo, quanto la nostra vita è esposta al nulla, di quale impasto consiste di dolore e paura, e come un cieco moto di pietre ci rechi d'un lampo la morte. E conferma così la coessenziale, assiale, intima coscienza - conoscenza, sapienza - del dovere di essere solidali. Nessuno...

(24 Agosto 2016)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"

TERREMOTO: USB CROCE ROSSA, FATECI RAGGIUNGERE LE ZONE COLPITE

900 operatori qualificati non vengono utilizzati per operazioni di soccorso

“Vogliamo partire per le zone terremotate e svolgere il nostro lavoro, vogliamo rispondere agli appelli dei Sindaci di Amatrice, di Accumoli, di Posta, di Arquata del Tronto e di Pescara del Tronto. Noi soccorritori della CRI siamo pronti a partire, ma non ce lo permettono”, la denuncia viene da Mirco Jurinovic, dirigente sindacale di USB e soccorritore qualificato della Croce Rossa Italiana...

(24 Agosto 2016)

Ufficio Stampa USB

LA SICILIA IN FIAMME ED È SUBITO TRAGEDIA

IL MINISTRO ALFANO COLPEVOLE PER LA SUA LATITANZA

Nemmeno il tempo di scendere dalle impalcature a Napoli, da dove USB ha lanciato l’ennesimo grido di aiuto per organici insufficienti, mezzi obsoleti, contratto scaduto da anni, che un vero bollettino di guerra si presenta davanti a noi in queste ore: cinquanta bambini in ospedale per il fumo. Colpite le province di Palermo, Agrigento, Trapani e Messina. Emergenza sulle Madonie: evacuazioni...

(16 Giugno 2016)

USB Coordinamento Nazionale Vigili del Fuoco

Sull'emergenza territorio

Una emergenza disattesa quella degli interventi sui territori per scongiurare il sempre più concreto rischio di alluvioni e frane Da un recente rapporto sul dissesto idrogeologico in Italia a cura Ispra si traggono dati inequivocabili, infatti sono più di 7 milioni di italiani che vivono in aree a rischio frane e alluvioni e sul territorio italiano sono interessati l’88% dei...

(3 Marzo 2016)

cobaspisa.it

Sulle vergognose dichiarazioni di Guido Bertolaso

dichiarazioni di Bertolaso: "Ma Bertolaso non ci sta. Non si rispecchia in quello che la maggior parte dei cittadini aquilani ha detto di lui nella nota diffusa e, ai microfoni del Tg1, ha replicato: «Non solo non mi vergogno ma sono orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto all’Aquila. Tutto il sistema di Protezione civile, i vigili del fuoco, le forze armate, le forze dell’ordine,...

(26 Febbraio 2016)

USB VIGILI DEL FUOCO

GENOVA
ESEMPIO FALLIMENTARE DEL SOCCORSO

La gestione “manageriale” del comando di Genova e del corpo nazionale di questi ultimi anni ha causato una serie di difficoltà operative nel soccorso; i pompieri Genovesi intervengono in tutte le condizioni dal mare ai monti con una varietà interventistica che richiederebbe una organizzazione perfetta. Purtroppo la gestione politica di questi anni ha dimostrato un solo obiettivo:...

(23 Febbraio 2016)

USB VVF Genova

Smog, polveri e altre brutture

E’ emergenza. E rischia di diventare cronica. Fra provvedimenti in ordine sparso e misure addirittura controproducenti, l’inquinamento, nelle città italiane, dilaga. Polveri sottili - PM10 - minacciano brutalmente quarantotto su novanta città monitorate, con Frosinone in testa, seguita da Pavia, Vicenza, Milano e Torino, le quali hanno superato i trentacinque giorni permessi...

(5 Febbraio 2016)

Tania Careddu - altrenotizie

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

342883