il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

COMBAT

(158 notizie - pagina 6 di 8)

APPELLO AI SENZA SPONDA

Genova 2011 per una mobilitazione autonoma del movimento rivoluzionario

10 anni fa, a Genova, provammo a volare alto. Volevamo un’altra vita, un altro mondo. Per questo invademmo la città, rompendo divieti e controlli, seminando guardie e pompieri. Per questo ci scontrammo con gli uomini armati dello stato. Per questo hanno assassinato Carlo Giuliani. Per questo ci hanno pestati, arrestati, inquisiti. Pensavamo di farcela. Non andò cosi’. In...

(30 Maggio 2011)

Combat

Marx diserta i ballottaggi!

Piero Ostellino è vivo e lotta insieme a noi!

La borghesia riscopre MARX per spiegarsi il mondo, nascondendone le inevitabili conseguenze rivoluzionarie. A noi tocca di riscoprirle, e di tramutarle in lotta ed organizzazione. Piero Ostellino è vivo e lotta insieme a noi! MARX diserta i ballottaggi. “Letizia Moratti e Giuliano Pisapia hanno come grandi elettori le due borghesie nelle quali è ( apparentemente ) divisa la upper...

(28 Maggio 2011)

C O M B A T comunisti per l’organizzazione di classe


in: «Elezioni amministrative 2011»

cazzu cazzu...

15-16 maggio: munnezza elettorale

“I parlamentari fanno un lavoro alienante, costretti a stare in parlamento senza fare niente. La tornata elettorale avrà un valore politico, aumenteremo il numero delle amministrazioni, e questo darà piu’ forza per le riforme del governo”. Silvio Berlusconi “Le diverse e variegate opposizioni hanno nel referendum una occasione, forse irripetibile, per cominciare...

(14 Maggio 2011)

C O M B A T


in: «Elezioni amministrative 2011»

Con il proletariato Palestinese!

Contro stati, rais, mullah!

con le rivolte del nordafrica contro stati, rais e mullah al fianco del proletariato mediorientale INTERNAZIONIALISMO! L’incessante movimento dell’interdipendenza capitalista provoca rivolte di classe e colpi di stato, vuoti di potere e nuovi accordi. La ridefinizione globale dei rapporti di forza tra potenze e blocchi imperialisti è alla base della odierna ri-spartizione delle...

(13 Maggio 2011)

COMBAT


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

Vuoi tu FIOM CGIL sposare la schiavitu' salariata? SI!

Addio sindacato! cuori infranti per la fatua FIOMmella.

Tanti i cuori in pezzi per la FIOMmella spenta. Tra illusi e convertiti sulla via di Cremaschi, in tanti che volevano “generalizzare, utilizzare, prolungare” lo sciopericchio preelettorale si ritrovano s-concertati di fronte all’ennesimo scambio sulla pelle dei lavoratori: la cgil concede lo sciopericchio generale alla fiom, la fiom torna sui suoi passi e firma l’accordo bidone...

(7 Maggio 2011)


in: «Dove và la CGIL?»

Imbroglio governativo contro il referendum.

Vatte a fidà....

La democrazia è un imbroglio, come i suoi strumenti. VATTE A FIDÀ…… La catastrofe capitalista avvolge il pianeta, mentre in Italia la perenne fibrillazione politica si divide tra manovrette governative ed illusioni referendarie. Intanto, il ciclo della ripresa si tinge di green-economy, l’ultima ideologia corrispondente al grande affare della planetizzazione capitalista. Com’era...

(23 Aprile 2011)

C O M B A T


in: «Referendum 12 e 13 giugno 2011»

Per una posizione autonoma contro la guerra imperialista

Nel capitalismo, l’antagonismo tra pace e guerra è una truffa. Noi non siamo pacifisti, e nemmeno contro tutte le guerre. Noi siamo internazionalisti, cioè per la rivoluzione, la guerra di classe. LE GUERRE DEL NUOVO EQUILIBRIO GLOBALE L’organizzazione autonoma di classe è la nostra “coalizione dei volenterosi”. La rivoluzione sociale è il nostro...

(10 Aprile 2011)

Combat


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

Libia. Contro l'intervento, per la rivoluzione!

“Ci sono dei momenti in cui la democrazia ha bisogno di fatti. Più utile che invocare le piazze pacifiste è agire per fermare i regimi, per sostenere le fragili democrazie, per accogliere i profughi. Oltre che prefigurare i danni di un intervento Nato, va messo in campo ciò che serve affinché i libici possano riprendere autonomamente in mano il proprio destino”. (...

(19 Marzo 2011)

COMBAT


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

Una coccarda rosso sangue!

150° della borghesia italiana. Noi siamo contro l’Italia, come contro ogni nazione. Noi siamo contro la patria, come contro ogni patria. Noi siamo contro la nazione, come contro ogni nazione. Perchè siamo internazionalisti, cioè contro i nostri padroni! 17 marzo : CONTRO L’ITALIA! Il 150° dell’unità d’Italia cade in una fase storica in cui la...

(18 Marzo 2011)

C O M B A T Associazione marxista Unita’ comunista


in: «150 anni di stato borghese. C'è poco da festeggiare»

Con gli insorti. SEMPRE!

Molto probabilmente, in mancanza di una vera prospettiva internazionalista, anche movimenti di milioni di esseri umani, anche le liberazioni dai satrapi vampiri del Maghreb, saranno utilizzate per transizioni o stabilizzazioni confacenti all’imperialismo europeo ed americano. I sommovimenti popolari, figli del nuovo equilibrio pluripolare, stanno costringendo l’u.e. a riconsiderare l’opzione...

(1 Marzo 2011)

C O M B A T


in: «Il Mondo Arabo in fiamme»

Valerio Verbano - Roberto Scialabba
GIU’ LE MANI dai nostri compagni!

All’oblio della memoria voluto e perpetuato dalla borghesia, interessata a cancellare anche solo il ricordo dei nomi e delle idealita’ dei combattenti del proletariato si aggiunge, negli ultimi anni, il tentativo di trasformare i nostri compagni del passato, morti assassinati dallo stato e dai suoi servi fascisti, in icone inoffensive, vuoti contenitori per ogni commercio. Il ciclo della...

(26 Febbraio 2011)

C O M B A T


in: «Ora e sempre Resistenza»

Per la costituente del partito comunista rivoluzionario.

Documento - proposta

Per un comunista non vi è altra soluzione che il comportarsi da comunista. Per questo pensiamo ad un percorso costituente che da oggi ponga all’ordine del giorno il Movimento politico organizzato, qui ed ora, e, in un vicino lasso di tempo, un ulteriore passaggio organizzativo complessivo (e stringente) come sintesi possibile delle nostre esperienze e – ci auguriamo – di quelle...

(20 Febbraio 2011)

Combat Associazione Marxista Unità Comunista


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

17 febbraio 1977. Do you remember?

IERI 17 febbraio 1977 Il movimento antagonista definisce il suo rapporto con la C.G.I.L. cacciando Lama dall’universita’ di Roma, dove era venuto per “disoccupare le strade dai sogni”. OGGI AVE C.G.I.L. Ave C.G.I.L., piena di grazia, la Fiom e’ con te. Tu sei la benedetta tra tutti i sindacati, e benedetto e’ il frutto del tuo seno, lo sciopero generale. Santa...

(16 Febbraio 2011)

C O M B A T


in: «Servi dei padroni»

ARROSTICINI ROM!

non e' mai troppo presto per l'inferno.

Sebastian 3 anni. Elena 7 anni. Raoul 8 anni. Eldeban 11 anni. 29 anni in 4! Cosi’ piccoli, eppure gia’ meritevoli di un vero inferno, pronti a morire bruciati. Da una stufa. Si’ che erano stati avvertiti. I residenti della limitrofa “societa’ civile” avevano presentato un esposto. Il sindaco aveva gia’ chiesto poteri speciali per smantellare altri campi...

(7 Febbraio 2011)

COMBAT


in: «La tolleranza zero»

CANI MORTI DI LAVORO!

uomini che finiscono come cani cani che finiscono come uomini. CANI MORTI SUL LAVORO. A volte, i lavoratori sono trattati come cani, ed a volte, i cani sono trattati come lavoratori. A volte, i lavoratori muoiono come cani, ed a volte, i cani muoiono come lavoratori. Questa volta, un lavoratore ha ammazzato 100 cani husky “per motivi economici”. Non erano piu’ produttivi, gli...

(4 Febbraio 2011)

C O M B A T ( commissione lavoro )

La metà muta.

Chi ha incastrato Thelma e Louise?

Thelma e Louise scelsero di volare. Si lasciarono alle spalle i loro mariti, le guardie, le famiglie, i porci che le inseguivano. Scelsero il vuoto, al posto di una vita piena di violenza. Scelsero la liberta’, rompendo le catene della convenzione e della costrizione. Oggi, di Thelma e Louise non si ricorda nessuno. Al posto della ribellione regna l’assuefazione, l’accettazione passiva. Spesso,...

(4 Febbraio 2011)

C O M B A T ( nucleo Thelma )

M come movimento ... non come mulino bianco!

La riforma Gelmini è la forma specifica che assume il processo di snellimento e funzionalizzazione dell’intera architettura statuale imposto dai vincoli continentali europei, figli della competizione interimperialistica pluripolare. Coperta dall’ideologia della “lotta contro la corruzione baronale”, del “codice etico” e della “trasparenza” taglia,...

(22 Gennaio 2011)

Combat


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Mirafiori. In catene alla catena!

Chi di referendum ferisce, di referendum perisce!

Ancora una volta, il tentativo di usare lo strumento interclassista, truffaldino e trasversale come il referendum si e’ trasformato in un boomerang per gli operai che, nonostante hanno in maggioranza detto NO! a padroni e venduti, hanno formalmente ( e sostanzialmente! ) perso. I fatti concreti hanno riproposto un’antica verita’ ed un’ancor piu’ antica divisione, quella...

(16 Gennaio 2011)

Combat commissione lavoro


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Marx a Mirafiori!

Padroni contro operai senza operai contro padroni.

Il partito Fiat contro il partito Fiom, a scimmiottare i loro simili in parlamento, a cercare sponde ed alleanze, a far consultazioni, a programmare campagne elettorali, ad usare la piazza. L’unica costante e’ che pagano gli operai, con i “programmi Italia”, con gli accordi bidone, con le false scelte tra schiavitu’ e fame. L’unica costante e’ che manca...

(12 Gennaio 2011)

C O M B A T commissione lavoro


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

12 Dicembre. Oltre la memoria.

La nostra strategia della tensione.

La memoria, se non fornisce al movimento rivoluzionario gli insegnamenti derivanti dall’esperienza, se non diviene lo strumento della riflessione per l’azione, rimane fine a se stessa. Spesso diviene puro esercizio scadenzista, liturgico, retorico; si trasforma in testimonianza, in mitologia, in icona. In una parola, viene svuotata di ogni significato, viene resa inoffensiva. Ecco perche’...

(10 Dicembre 2010)

combat


in: «Lo stato delle stragi»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

54563