il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

No TAV

No TAV

(29 Gennaio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Storie di ordinaria repressione

(1196 notizie dal 30 Marzo 2002 al 7 Agosto 2019 - pagina 10 di 60)

[Napoli] 22 febbraio Corteo cittadino: le lotte non si processano!

CORTEO CITTADINO Sabato 22 Febbraio 15:30 - p.zza Garibaldi evento facebook Ormai siamo abituati alla retorica e alle tante chiacchiere sulla "stabilità", sul "baratro da cui uscire". Al contempo sappiamo benissimo che lo scopo è quello di giustificare, quanto più possibile, le misure “contro la crisi“ tramite cui gli ultimi governi hanno portato avanti l’attacco...

(21 Febbraio 2014)

Spazio Me-ti Collettivo Autorganizzato Universitario - Laboratorio Politico Kamo - Clash City Workers - Studenti Autorganizzati Campani

NO ALLA CRIMINALIZZAZIONE
DELLE LOTTE E DELLA PROTESTA SOCIALE!

Il 22 febbraio si svolgeranno in diverse città iniziative di lotta contro la criminalizzazione del movimento No TAV, in solidarietà agli attivisti arrestati e inquisiti. Sarà un’occasione per rilanciare la lotta alla repressione antipopolare, che sta avanzando con un’inquietante escalation, e unire le varie lotte locali. Nelle ultime settimane vi sono state aggressioni...

(20 Febbraio 2014)

Piattaforma Comunista

ROSS@ sostiene le mobilitazioni del 22 febbraio

Quando un sistema entra in crisi e non vede una realistica via d’uscita, la tentazione di trasformarsi in regime è quasi irresistibile. È allora che la repressione – poliziesca e giudiziaria, al livello più basso – diventa uno strumento usato soprattutto a sproposito. È quello che sta accadendo in questo paese sotto le indicazioni del vero governo continentale,...

(19 Febbraio 2014)

ROSS@

Piena solidarietà ai compagni di Napoli e Acerra

Esprimiamo la nostra solidarietà a compagni dei disoccupati organizzati di Banchi Nuovi e di Acerra, vittime di un’ennesima aggressione intimidatoria da parte dello stato contro le lotte sociali e le espressioni indipendenti di organizzazione di classe. Le perquisizioni e gli arresti domiciliari sono stati giustificati dall’ipotesi di “partecipazione per l’associazione...

(17 Febbraio 2014)

Centro di iniziativa comunista internazionalista Comitato permanente contro le guerre e il razzismo

Da Roma a Napoli, il vizietto repressivo si riaffaccia. La risposta dei movimenti

In migliaia ieri hanno dato vita ieri a una protesta nel centro di Roma contro i 17 arrestati per i fatti accaduti il 31 ottobre 2013a via del Tritone, in occasione della Conferenza Stato Regioni, che aveva come argomento all’odg l’emergenza abitativa, tutti appartenenti al movimento per il diritto all’abitare; 7 agli arresti domiciliari e 10 con obbligo di firma in caserma. Facile...

(14 Febbraio 2014)

roberta cecili - controlacrisi

Roma e Napoli: repressione a orologeria

Nelle migliori tradizioni repressive antiproletarie, con sapiente scelta dei tempi, in sintonia con la filosofia "caselliana" è scattata nella notte l'operazione della Digos di Napoli e Roma contro un gran numero di attivisti sociali e militanti politici. E' ovvia la regia governativa che all'apparire di una reale opposizione sociale sui territori e nelle metropoli getta la maschera della...

(13 Febbraio 2014)

La Rete dei Comunisti di Napoli e dell’area metropolitana

REPRESSIONE A ROMA E NAPOLI. USB, LE LOTTE NON SI ARRESTANO!

Nazionale – giovedì, 13 febbraio 2014 Questa mattina a Roma e a Napoli sono stati effettuati oltre 50 provvedimenti restrittivi - tra arresti domiciliari, custodia cautelare e obbligo di non allontanarsi dal comune di dimora abituale - nei confronti di rappresentanti dei movimenti per il diritto all'abitare, disoccupati e sindacalisti, tra cui esponenti di rilievo di AS.I.A.-USB. A Roma...

(13 Febbraio 2014)

USB Unione Sindacale di Base

Bruno Bellomonte assolto, la lotta continua!

Alla cortese attenzione degli organi di stampa, Mercoledì scorso a tarda sera è arrivata una notizia che attendevamo da tempo. Bruno Bellomonte, dirigente storico della sinistra indipendentista sarda, è stato assolto in via definitiva dal Tribunale della Cassazione. Bruno Bellomonte ha trascorso quasi tre anni da deportato tra Viterbo e Siano con l’accusa di essere...

(31 Gennaio 2014)

A Manca pro s’Indipendentzia

Milano, 25 gennaio: presidio in solidarietà ai lavoratori della Granarolo aggrediti e arrestati

SABATO 25 GENNAIO ore 17,00 IPERCOOP di viale Umbria (piazzale Lodi ) di Milano presidio di denuncia contro l'aggressione ai lavoratori Granarolo in lotta contro i licenziamenti e la repressione padronale ieri alla Granarolo si è svolto l'ultimo, in ordine di tempo, gravissimo episodio di repressione contro i lavoratori in lotta. Dopo aver ripreso un blindato di carabinieri caricare della...

(24 Gennaio 2014)

Si Cobas - Coord. di sostegno alle lotte dei lavoratori delle cooperative

Granarolo: Dopo le cariche gli arresti…

Dopo i gravissimi episodi di repressione di questi giorni con le violente cariche della polizia nei confronti dei facchini della Granarolo, dobbiamo fare i conti anche con l’arresto di due facchini. La Granarolo oltre alla difesa violenta delle forze dell’ordine sempre pronte a picchiare chi reclama i giusti diritti si fa gioco anche dell’appoggio incondizionato dei media sempre...

(24 Gennaio 2014)

osservatoriorepressione.info

Massa: 100 persone in piazza per la liberazione di Bahar

Ieri, 4 gennaio, di fronte al Comune di Massa si è tenuto il presidio per Bahar Kimyongur arrestato al suo arrivo all'aeroporto di Bergamo da Bruxelles il 21 novembre del 2013 e obbligato al soggiorno obbligato in provincia di Massa dopo alcune settimane di reclusione nel carcere di Bergamo. Nonostante maltempo e pioggia al presidio hanno partecipato circa 100 persone. Un'importante e significativa...

(5 Gennaio 2014)

Redazione Contropiano

Capodanno di lotta e solidarietà sotto al carcere Due Palazzi – Padova

La sera del 31 dicembre si è svolto un presidio di solidarietà sotto al carcere di Padova. Una cinquantina di compagne/i e solidali, provenienti da Padova, Bassano del Grappa (Vi), Montecchio Maggiore (Vi), Trento e Udine, si sono ritrovati nel parcheggio davanti alla casa circondariale. La serata è stata caratterizzata da parecchi interventi al microfono, lancio di slogan, saluti...

(4 Gennaio 2014)

Compagne/i solidali con i detenuti in lotta

CAMBOGIA, POLIZIA APRE IL FUOCO SU LAVORATORI TESSILI IN SCIOPERO

gennaio 3, 2014 - 10:08 Almeno tre morti questa mattina all’esterno di una fabbrica della capitale Phnom Penh tra i lavoratori che manifestavano per migliori salari, presi di mira dalla polizia militare. Lo hanno denunciato organizzazioni per i diritti umani citate da fonti di stampa internazionale. Una situazione ancora tesa, quella della capitale cambogiana, dove da settimane le proteste...

(3 Gennaio 2014)

Misna

A sostegno del compagno Bahar

Alle Sezioni ANPI della Provincia di Massa-Carrara Agli Iscritti e Amici della Sezione ANPI di Massa Al Comitato di Solidarietà a Bahar e ai Comitati di Iniziativa internazionale di Pace Si invitano tutti gli iscritti e amici della Sezione ANPI di Massa “Patrioti Apuani-Linea Gotica”, le Sezioni ANPI della Provincia e gli antifascisti, a partecipare all’incontro, per...

(31 Dicembre 2013)

Nino Ianni, Vice Presidente Sezione ANPI di Massa

Chi lotta non va MAI abbandonato!

Giovedì 21 novembre lo scrittore e militante per la pace belga Bahar Kimyongur, di origine turche, in base ad una richiesta di arresto ed estradizione da parte del regime della Turchia è stato fermato e rinchiuso nel carcere di Bergamo. Il 2 dicembre il Tribunale di Brescia ha deciso la sua scarcerazione con obbligo di dimora prima a Marina di Massa e successivamente nel comune di Massa. Bahar...

(27 Dicembre 2013)

Comitato per la liberazione di Bahar

CONTRO LA REPRESSIONE POLIZIESCA - PER IL DIRITTO DI MANIFESTARE

Sabato 21 dicembre il PCL ha partecipato alla manifestazione cittadina indetta dall'assemblea contro l'austerità. Alcune centinaia di compagni hanno sfidato sia il terrorismo psicologico dei media cittadini sia il divieto della questura a tenere un corteo in centro. La Polizia, schierata a difesa del lusso cittadino, ha ripetutamente caricato i manifestanti sia alla partenza del corteo in piazza...

(22 Dicembre 2013)

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI FIRENZE

FIRENZE: QUANDO LA POLIZIA NON SI TOGLIE IL CASCO

Non si sono tolti il casco i poliziotti in servizio nel centro di Firenze oggi pomeriggio, 21 Dicembre, di fronte a chi ha contestato l’esibizione del lusso nelle vie dello shopping delle grandi boutique, dei gioiellieri, dell’ostentazione delle diseguaglianze sempre più profonde che attraversano la nostra società. Non si sono tolti il casco ed hanno caricato pesantemente...

(22 Dicembre 2013)

Redazione "perchè la Sinistra"

Milano: studenti caricati dalla polizia al Pirellone

Sono giorni di straordinari per la forze dell’ordine e per i loro responsabili politici al ministero di Alfano. Per la seconda volta nel giro di pochi giorni i destinatari delle non richieste attenzioni dei celerini sono stati di nuovo gli studenti milanesi, che oggi sono scesi in piazza per protestare contro i tagli alla scuola pubblica. Per l’occasione alcuni studenti hanno colorato...

(16 Dicembre 2013)

Luca Fiore - Contropiano

Gli studenti occupano il Rettorato della Sapienza: “Frati dimettiti”

Ieri mattina alcune centinaia di studenti e studentesse dei Collettivi della Sapienza avevano ‘osato’ contestare ministri e vip vari mentre si svolgeva una conferenza sulla ‘green economy’ all’interno del Rettorato della maggiore università italiana, blindato per l’occasione. L’aver spostato alcune transenne e l’essersi avvicinati ‘troppo’...

(13 Dicembre 2013)

Luca Fiore - Contropiano

LIBERTA’ PER MATTIA, CHIARA, CLAUDIO E NICCOLO’!

Lunedì 8 dicembre è scattato l’ennesimo attacco repressivo contro il movimento No Tav con l’arresto di quattro compagni: Mattia, Chiara, Claudio e Niccolò, oltre alla perquisizione dell’Asilo Occupato di Torino e di alcune case occupate a Milano. Gli arresti sono avvenuti proprio nell’anniversario della ripresa del presidio di Venaus del 2005 e non sarebbe...

(13 Dicembre 2013)

Collettivo Politico Gramigna

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

721999