">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Stefano Gugliotta

Stefano Gugliotta

(11 Maggio 2010) Enzo Apicella
Dopo che le tv hanno trasmesso il video di Stefano Gugliotta che viene pestato immotivatamente dalla polizia e poi arrestato per "resistenza a pubblico ufficiale", il capo della polizia Manganelli "dispone una ispezione".

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Sull'emergenza microclima nella sede di Risorse per Roma in Via degli Archivi
    Richiesta provvedimenti a tutela salute e sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici
    (18 Luglio 2024)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Storie di ordinaria repressione)

    • Senza Censura
      antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

    Storie di ordinaria repressione

    (1329 notizie dal 30 Marzo 2002 al 18 Luglio 2024 - pagina 6 di 67)

    Ci risiamo! lo Stato non tollera la resistenza dei lavoratori!

    Nel mese di febbraio, i facchini organizzati dal SICOBAS, impiegati negli impianti italiani della FedEx-TNT, hanno condotto l’ennesima lotta per respingere i licenziamenti conseguenti al piano di ristrutturazione aziendale. Nei 13 giorni di lotta, si sono distinti per determinazione e costanza i lavoratori del Piacentino, che durante la lunga notte del 1° febbraio si sono dovuti difendere...

    (10 Marzo 2021)

    Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist – cahiers internationalistes)

    Manifestazioni di massa a Parigi e in decine di città contro le leggi di polizia, e una lettera dalla Francia al Ministro degli interni Darmanin

    Nel pomeriggio e nella serata di oggi, 28 novembre, decine e decine di città della Francia, a cominciare da Parigi, Bordeaux, Strasburgo, Rennes, Montpellier, sono state riempite da grandi e forti cortei per protestare contro le continue, brutali violenze della polizia, corredate spesso da insulti razzisti, e contro il progetto di legge sulla “sicurezza” voluto da Macron e dal ministro...

    (28 Novembre 2020)

    Il pungolo rosso

    STATO e SANZIONI: SICUREZZA e PREVENZIONE o CRIMINALIZZAZIONE DEL DISSENSO?

    Compagni appartenenti a diverse realtà politiche, sindacali, associative e culturali in questi mesi hanno ricevuto sanzioni (400 euro incrementabili fino a 3000 euro) per presunte violazioni dell’art. 4 Dlg 19/2020 relativo al contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Le contestazioni e le conseguentipene pecuniarie derivano da accertamenti svolti dalla Digos nel...

    (3 Ottobre 2020)

    Coordinamento Comunista Lombardia (CCL) Coordinamento comunista toscano (CCT) Piattaforma Comunista - per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

    Bastone & carota, Stato-sbirro & Stato "sociale"

    Repressione e non solo.
    Ragioniamo sui complessi problemi
    davanti al movimento di classe...

    Il nostro volantone per la manifestazione del 3 ottobre a Modena, indetta dal S.I. Cobas contro la repressione Sembra “pazzesco” che centinaia e centinaia di lavoratori, di militanti sindacali di classe, di solidali con le lotte per il pane, cioè per i più semplici ed elementari diritti dei salariati, siano trascinati davanti ai Tribunali dello Stato (democratico) per “difendersi”...

    (3 Ottobre 2020)

    nucleo comunista internazionalista

    CONTRO LA REPRESSIONE,
    UNIAMO CON LA LOTTA I LAVORATORI E IL SINDACALISMO CONFLITTUALE
    IN UN FRONTE SINDACALE UNITARIO

    Volantino che sarà distribuito alla manifestazione contro la repressione che si terrà a Modena il 3 ottobre 2020 I procedimenti giudiziari di Modena contro lavoratori, lavoratrici e militanti politico-sindacali, per i picchetti sgomberati alla ‘Italpizza’ e in altre aziende della provincia, sono un atto repressivo verso tutta la classe lavoratrice. Il numero di inquisiti...

    (2 Ottobre 2020)

    Coordinamento Lavoratori e Lavoratrici Autoconvocati per l'Unità della Classe

    Bologna: il 29 settembre assemblea cittadina, verso la manifestazione nazionale contro la repressione a Modena di sabato 3 ottobre

    Cambiano i governi, ma l’odio antioperaio e dello stato dei padroni non cambia. Ci hanno provato innumerevoli volte a distruggere il SI Cobas: prima con i manganelli, poi per via giudiziaria. Ma gli è andata sempre male, soprattutto a Modena, dove i teoremi repressivi e le campagne terroristiche contro il SI Cobas si sono rivoltate come un boomerang contro chi le ha sollevate, mettendo...

    (22 Settembre 2020)

    Coordinamento provinciale S.I. Cobas Bologna

    La repressione delle lotte operaie a Modena è una questione nazionale. Richiede una risposta forte e ampia

    Il rinvio a giudizio, a Modena, di 120 tra operaie e operai di Italpizza e militanti del SI Cobas, è l’ultimo atto di un sistematico attacco al diritto di sciopero e di organizzazione sindacale da parte dell’asse di ferro che è venuto a saldarsi lì tra padronato, polizia e magistratura. Queste ultime incriminazioni, infatti, si aggiungono ad altre centinaia di denunce...

    (20 Settembre 2020)

    Tendenza internazionalista rivoluzionaria

    QUARTACCIO: I VIGILI IMPEDISCONO LA FESTA POPOLARE

    MA ORA GLI ABITANTI SI ORGANIZZANO: LA FESTA SI FARA’ PERCHE’ “ROMA SIAMO NOI”

    È grave quanto successo nella serata di ieri a Quartaccio. Era tutto pronto per una festa autorganizzata degli abitanti del quartiere, con tanto di termo scanner e mascherine, distanza di sicurezza e rispetto delle precauzioni antiCovid, per realizzare un momento di socialità e rivendicare il diritto delle periferie ad essere considerate. L'evento Roma Siamo Noi, organizzato già...

    (18 Settembre 2020)

    Unione Inquilini: in solidarietà canteremo tutti Azzurro

    Unione Inquilini vuole esprimere piena solidarietà ai 6 manifestanti accusati dalla Procura di Roma di istigazione a delinquere perché durante il corteo per la giornata "Sfratti Zero" del 2018 intonavano la canzone "Azzurro" di Adriano Celentano adattando il testo ironicamente sulla questione della precarietà abitativa. Un clima di puro accanimento nei confronti degli attivisti...

    (18 Settembre 2020)

    Unione Inquilini

    Roma. Contro la repressione e il razzismo in USA, martedì 30 giugno in piazza

    Il coordinamento delle sinistre di opposizione chiama alla presenza in piazza

    Molte le forze aderenti, molti gli appuntamenti di lotta programmati. Ciò che occorre è manifestare con nettezza contro il razzismo e a sostegno della ribellione in atto negli Stati Uniti d'America. Il "Coordinamento delle Sinistre di Opposizione", dai giorni scorsi e a seguire nella prossima settimana ha organizzato ed organizzerà in diverse città giornate di mobilitazione...

    (29 Giugno 2020)

    Trasmesso da Maurizio Aversa

    DEMOCRAZIA BLINDATA

    SOLIDARIETA' DI CLASSE AI LAVORATORI DELLA TNT IN LOTTA E AL SI-COBAS

    Riceviamo e ri-trasmettiamo il comunicato del Si Cobas e del Csa Vittoria sull’ennesimo attacco molto violento avvenuto nella notte per spezzare la schiena dei lavoratori in sciopero. Sottoscriviamo il commento del Centro Iniziativa Com. Internazionalista-Cuneo Rosso che qui pubblichiamo con questa nostra semplice aggiunta. Abbiamo a che fare con apparati dello Stato-capitalista collettivo...

    (11 Giugno 2020)

    nucleocom.org

    Peschiera Borromeo, frazione italiana di Minneapolis?

    Nella notte fra il 10 e l'11 giugno, davanti ai cancelli della FedEx-TNT di Peschiera Borromeo (Milano), si è consumato l'ennesimo violento pestaggio poliziesco ai danni dei lavoratori dell'azienda, degli operatori sindacali del S.I. Cobas e di una ventina di « solidali » accorsi a sostenere una vertenza che si trascina ormai da due mesi, con l'assurdo licenziamento di ottanta lavoratori....

    (11 Giugno 2020)

    Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist – cahiers internationalistes)

    La rivolta dei neri e dei proletari un aspetto continuo della crisi americana

    La miccia e la dinamica della rivolta di 4 anni fa.
    Ce ne occupiamo prendendo in esame gli avvenimenti di quel famoso e drammatico luglio del 2016.

    Gli avvenimenti che infiammano in questi giorni gli Stati Uniti non sono semplicemente una ennesima reazione spontanea degli afro-americani agli assassinii della polizia; segnano un momento della grave crisi sociale americana e della guerra civile interna. Gli afro-americani costituiscono il 13% della popolazione attuale degli Stati Uniti, circa 41,6 milioni sui 320 milioni del paese. E sono disseminati...

    (31 Maggio 2020)

    CIRCOLO DI INIZIATIVA PROLETARIA GIANCARLO LANDONIO

    DOPO MINNEAPOLIS.
    LA RIVOLTA DEI PROLETARI AMERICANI SIA UN ESEMPIO PER I PROLETARI DI TUTTE LE METROPOLI

    Supplemento al n.1/2020 de « Il programma comunista » La brutalità dello sbirro di Minneapolis non è l'eccezionale comportamento di un gendarme esaltato, psicopatico, fuori controllo... È l'espressione "spontanea" della principale funzione "istituzionale" delle forze di polizia dello Stato contemporaneo, borghese e imperialista: sorvegliare, punire, reprimere, controllare...

    (31 Maggio 2020)

    Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist – cahiers internationalistes

    GLI ASSISTENTI CIVICI PARLANO LA STESSA LINGUA DEI CONTROLLORI DI VICINATO. BOCCIA E BONACCINI LA STESSA LINGUA DELLE DESTRE.

    La Destra spoletina ha impiegato due anni a partorire i "controllori del vicinato", il Ministro degli Affari Regionali Boccia, 2 minuti a sfornare gli "Assistenti civici" (60.000 cooptati con le buone o le cattive) con la benedizione dei Bonaccini di tutta Italia. " Non potranno fare ronde" ma solo sgnalare alle Forze dell'Ordine gli assembramenti si affretta a precisare il Ministero. Sembra ricopiata...

    (25 Maggio 2020)

    Associazione culturale CASA ROSSA

    MOBILITAZIONE PERMANENTE CONTRO LA MACCHINA DI CONTROLLO DEL VICINATO, LA RETE DI SPIONI DI QUARTIERE VOLUTA DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

    Una rete di spie organizzate con tanto di coordinatori, quartiere per quartiere, che terranno rapporti con le Forze dell’Ordine e l’amministrazione cittadina, inizierà la sua attività a fine giugno in alcune zone popolari della nostra città, da San Martino a San Giacomo, dalla zona Peep a Pontebari. “Zona di controllo del vicinato” il nome della milizia...

    (22 Maggio 2020)

    Associazione culturale Casa Rossa Spoleto

    SPOLETO E VALNERINA: NEGLI ULTIMI DUE MESI, TRE AVVISI ORALI AI COMPAGNI ANARCHICI

    L’avviso orale è una legge di polizia che può portare alla limitazione della libertà personale senza l’intervento della magistratura. In quanto tale è antidemocratica ma anche anticostituzionale, violando in modo palese l’articolo 13 della costituzione. Ma entriamo nel merito, di quali crimini si sarebbero macchiati i compagni anarchici del circolaccio...

    (15 Maggio 2020)

    La detenzione al tempo del coronavirus

    Quattordici morti in tre giorni. Questo il bilancio, pesantissimo, delle rivolte scoppiate in molti istituti penitenziari del nostro paese nei giorni compresi tra l’8 ed il 10 marzo scorsi. Le persone recluse nelle carceri italiane protestavano contro alcune delle misure restrittive adottate dal governo al fine di ridurre il contagio del Coronavirus. Quali vie d’uscita a questo incubo possiamo...

    (15 Maggio 2020)

    lavocedellelotte.it

    PROPOSTA DI INVIARE UNA LETTERA AL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA AFFINCHE' TORNINO ALLE LORO CASE TUTTE LE PERSONE DETENUTE

    PRIMA CHE NELLE CARCERI SI DIFFONDA L'EPIDEMIA

    Alle persone amiche della nonviolenza, alle persone che hanno a cuore la vita di tutti gli esseri umani, alle persone fedeli alla Costituzione della Repubblica italiana che riconosce i diritti umani di tutti gli esseri umani, chiediamo di scrivere al Ministro della Giustizia per chiedere che tornino immediatamente alle loro case - impegnandosi a restarvi - tutte le persone attualmente detenute, prima...

    (3 Aprile 2020)

    Il "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera" di Viterbo

    UNA COSA NECESSARIA CHE SI PUO' E SI DEVE FARE SUBITO: VUOTARE LE CARCERI, MANDARE A CASA TUTTI I DETENUTI CHE SI IMPEGNANO A RESTARVI

    Non è prevista in Italia la pena di morte. Ma costringere delle persone a restare in carceri sovraffollate implica imporre a tutte loro - detenuti e agenti di polizia penitenziaria - esattamente questo rischio: il rischio di morirvi a causa dell'alta probabilità di contagio mentre l'epidemia è in corso. Occorre vuotare le carceri. Occorre mandare a casa tutti i detenuti che si...

    (30 Marzo 2020)

    Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera" di Viterbo

    <<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

    1037044