il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

"Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

(224 notizie - pagina 7 di 12)

IN MEMORIA DEL MARTIRE ANTINAZISTA JOSEF MAYR-NUSSER

Il 24 febbraio 1945 moriva il martire antinazista Josef Mayr-Nusser. Nell'anniversario il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ricorda. * Josef Mayr-Nusser, nato nel 1910, impegnato nell'Azione Cattolica, "nel 1944, benché sudtirolese con cittadinanza italiana, viene illegalmente richiamato nelle SS e mandato, insieme ad altri ottanta sudtirolesi, a Konitz, nella...

(23 Febbraio 2015)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani


in: «Ora e sempre Resistenza»

"L'IMPEGNO DI BERTRAND RUSSELL PER LA PACE E I DIRITTI UMANI".

UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO

Si è svolto domenica 22 febbraio 2015 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio e di riflessione su "L'impegno di Bertrand Russell per la pace e i diritti umani". Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni testi del grande pensatore ed attivista strenuamente impegnato per la pace, il disarmo, i diritti delle persone e dei popoli,...

(22 Febbraio 2015)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

IN RICORDO DEI RESISTENTI NONVIOLENTI DELLA "ROSA BIANCA"
ASSASSINATI DAI NAZISTI

"Ogni popolo, ogni persona, hanno diritto ai beni della terra" (Dalla conclusione del quinto volantino della "Rosa Bianca") Il 22 febbraio 1943 i nazisti assassinavano il primo gruppo di resistenti della "Rosa Bianca": Hans e Sophie Scholl e Christoph Probst; altri furono assassinati nei mesi successivi. Ricorrendone l'anniversario il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo...

(21 Febbraio 2015)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani


in: «Ora e sempre Resistenza»

UNA COSA CHE SO SULLA GRECIA

Che hanno ragione. Che prima viene il diritto alla vita e alla dignita' di ogni essere umano e di ogni popolo, poi si discute del resto. I potentati economici e burocratici che vogliono continuare a speculare sulla sofferenza altrui, a provocare l'impoverimento e la morte per stenti di sempre piu' ampi gruppi umani non ne hanno il diritto. Il diritto e' dalla parte del popolo greco, che oggi lotta...

(18 Febbraio 2015)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

SEGNI DEI TEMPI

Sabato 14 febbraio in tutto il mondo milioni di donne, bambine e bambini (e un numero crescente di uomini finalmente postisi all'ascolto e alla scuola delle donne) hanno occupato piazze e strade e hanno danzato per mettere fine alla violenza contro le donne, per mettere fine alla storia dell'orrore e dare inizio alla storia della libertà. Aprendo spazi di felicità condivisa nell'affermazione...

(15 Febbraio 2015)

Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Questioni di genere»

ABOLIRE SUBITO LE MISURE RAZZISTE E ASSASSINE

SALVARE LE VITE E' IL PRIMO DOVERE

L'ennesima strage nel Mediterraneo convinca l'Italia e l'Unione Europea ad abolire subito le misure razziste e assassine responsabili prime di questo infinito massacro: sia consentito a tutti gli esseri umani di spostarsi liberamente in modo legale e sicuro sull'unico pianeta casa comune dell'umanità intera; ed a maggior ragione sia garantito a tutti gli esseri umani costretti a lasciare le...

(11 Febbraio 2015)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La tolleranza zero»

IN MEMORIA DI SERGIO MENDEZ ARCEO

Il 6 febbraio 1992 moriva Sergio Mendez Arceo, il vescovo messicano strenuo difensore dei diritti umani, sostenitore delle lotte delle oppresse e degli oppressi per la liberazione dell'umanità, promotore della teologia della liberazione, maestro e compagno di ogni persona di volontà buona che si solleva contro l'ingiustizia, la menzogna e la violenza. In prossimità della ricorrenza...

(8 Febbraio 2015)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Americas Reaparecidas»

IN MEMORIA DI PATRICE LUMUMBA

Il 17 gennaio 1961 veniva assassinato Patrice Lumumba. Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ricorda come testimone della dignità umana, costruttore di pace, maestro e compagno di quante e quanti lottano per la liberazione dell'umanità da tutte le oppressioni e le violenze. * Patrice Lumumba, leader anticolonialista e panafricanista, nato nel 1925, fu assassinato...

(16 Gennaio 2015)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani


in: «Scenari africani»

IN MEMORIA DI DANILO DOLCI

Nell'anniversario della scomparsa, avvenuta il 30 dicembre 1997, il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo ricorda Danilo Dolci, "il Gandhi italiano", una delle figure più luminose della nonviolenza, della lotta contro la mafia, dell'educazione maieutica liberatrice, della promozione della dignità umana, della giustizia sociale, del diritto al lavoro e a un ambiente...

(30 Dicembre 2014)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani


in: «Culture contro»

PER EUGENIO GARIN NEL DECIMO ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA

Ricorre il 29 dicembre il decimo anniversario della scomparsa di Eugenio Garin (Rieti, 9 maggio 1909 - Firenze, 29 dicembre 2004), illustre storico e filosofo, maestro di rigore morale e intellettuale, persona di forte e luminoso impegno culturale e civile per la pace e la democrazia, per la dignita' e i diritti di tutti gli esseri umani, per la liberazione dell'umanita' intera da tutte le menzogne,...

(29 Dicembre 2014)

Peppe Sini, responsabile del Centro di ricerca per la pace e i diritti umani

IN RICORDO DEI FRATELLI CERVI

Ricorre il 28 dicembre l'anniversario del massacro dei sette fratelli Cervi, commesso dagli assassini fascisti a Reggio Emilia il 28 dicembre 1943. Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo li ricorda una volta ancora - Gelindo, Antenore, Aldo, Ferdinando, Agostino, Ovidio, Ettore - con inestinguibile gratitudine per la loro lotta, con inestinguibile cordoglio per la loro morte. * Il...

(27 Dicembre 2014)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani


in: «Ora e sempre Resistenza»

NELL'ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI HEINRICH BOELL

Ricorrendo il 21 dicembre l'anniversario della nascita di Heinrich Böll il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ricorda come una delle più luminose figure della nonviolenza in cammino. * Heinrich Böll è nato a Colonia il 21 dicembre 1917, testimone degli orrori del secolo, uomo di tenace, intransigente impegno morale e civile, una delle figure più...

(21 Dicembre 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

OGGI, NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DEI MIGRANTI

Oggi, 18 dicembre, nella Giornata internazionale per i diritti dei migranti, ancora una volta chiediamo che cessino in Italia e in Europa il razzismo, l'apartheid, la schiavitù. Chiediamo che siano garantite accoglienza e assistenza a tutti gli esseri umani in fuga da guerre, dittature, fame e morte. Chiediamo che siano rispettati la vita, la dignità e i diritti di tutti gli esseri umani. * Chiediamo...

(18 Dicembre 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La tolleranza zero»

PER NELSON MANDELA, UN ANNO DOPO

Un anno fa, il 5 dicembre 2013, moriva Nelson Mandela. Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ricorda con gratitudine che non si estingue. Nel ricordo di Nelson Mandela continui la lotta contro il razzismo e contro tutte le oppressioni; continui la lotta per difendere la vita, la dignita' e i diritti di tutti gli esseri umani; continui la lotta per la liberazione dell'umanita'. Giustizia...

(5 Dicembre 2014)


in: «Scenari africani»

NELL'ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI DUCCIO GALIMBERTI

Il 4 dicembre 1944 moriva assassinato dai fascisti Duccio Galimberti. Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo ricorda l'eroe della Resistenza e il suo messaggio all'umanità. Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" Viterbo, 4 dicembre 2014 * * * Una breve notizia su Duccio Galimberti Duccio Galimberti (nato a Cuneo il 30 aprile 1906, ucciso a Centallo...

(4 Dicembre 2014)


in: «Ora e sempre Resistenza»

RICORRENDO L'ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA DI DOROTHY DAY

Ricorrendo l'anniversario della scomparsa, il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo ricorda Dorothy Day, costruttrice di pace, combattente nonviolenta per la dignità umana, luminoso esempio di resistenza all'ingiustizia e di solidarietà liberatrice. * Dorothy Day è stata una grande militante nonviolenta americana (nata l'8 novembre 1897, deceduta il 29 novembre...

(29 Novembre 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

PER LUCIO MAGRI. NEL TERZO ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA

Tre anni fa, il 28 novembre 2011, moriva Lucio Magri. Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo lo ha ricordato con un incontro commemorativo, nel corso del quale sono stati anche letti e commentati alcuni testi del grande intellettuale e militante della sinistra comunista ed antitotalitaria. * Il responsabile della struttura nonviolenta viterbese, Peppe Sini, ha ricostruito...

(28 Novembre 2014)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani


in: «La nostra storia»

"L'AZIONE EDUCATIVA DI MARIO LODI E DI LORENZO MILANI". UN INCONTRO DI STUDIO

Si è svolto lunedì 17 novembre 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio su "L'azione educativa di Mario Lodi e di Lorenzo Milani come pratica di solidarietà e di liberazione". Nel corso dell'incontro sono state presentate le figure, le esperienze e le riflessioni dei due grandi educatori, e sono state lette e commentate alcune...

(18 Novembre 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani"


in: «Culture contro»

UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO SULLA "GRAMMATICA DELLA FANTASIA" DI GIANNI RODARI

Si è svolto nel pomeriggio di sabato 15 novembre 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sulla "Grammatica della fantasia" di Gianni Rodari. Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni brani del libro come di altre opere di Rodari. * Gianni Rodari è nato a Omegna nel 1920; maestro, antifascista, giornalista, scrittore;...

(15 Novembre 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

LE "TESI DI FILOSOFIA DELLA STORIA" DI WALTER BENJAMIN. UN INCONTRO DI STUDIO A VITERBO

Si è svolto la sera di martedì 28 ottobre 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sulle "Tesi di filosofia della storia" di Walter Benjamin. All'incontro hanno preso parte Marco Ambrosini e Paolo Arena. * Walter Benjamin, nato a Berlino nel 1892, saggista di sconvolgente profondità, all'avvento del nazismo abbandona la Germania,...

(29 Ottobre 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

49689