">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

Partito Comunista dei Lavoratori

(1125 notizie - pagina 37 di 57)

E' nato di fatto il governo berlusconi-napolitano

Mentre lo sciopero generale di milioni di lavoratori ha sfiduciato Berlusconi e la sua manovra, Giorgio Napolitano si presenta come il garante dei sacrifici sociali a vantaggio delle banche e dello stesso governo: sino al punto di chiedere e ottenere un ulteriore appesantimento antipopolare della manovra e il suo varo immediato, a scapito delle stesse prerogative parlamentari. Il Presidente della...

(7 Settembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Per un assedio di massa e ininterrotto del parlamento

L'abolizione di fatto, per legge, del contratto nazionale e dello Statuto dei lavoratori- col sostegno di Confindustria, CISL,UIL- è una provocazione intollerabile. Che ha purtroppo utilizzato il varco aperto dal grave accordo Marcegaglia-Camusso del 28 giugno. Lo sciopero generale di domani deve trasformarsi nell'inizio di un aperta rivolta sociale, tanto radicale quanto radicale è...

(5 Settembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La manovra anti-crisi»

Beppe grillo e “i sacrifici”

la crisi capitalista denuda il grillismo

Sono passati tre mesi dal successo elettorale del grillismo: presentatosi come “la vera alternativa”, e soprattutto così percepito da un pezzo di giovane generazione, giustamente nauseato dalle politiche bipartisan, e alla ricerca di un riferimento “antisistema”. Eppure sembrano passati tre anni. La nuova precipitazione della crisi economica e sociale del capitalismo...

(3 Settembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori

Misure “anti evasione”: truffa del governo, silenzio delle “opposizioni”

Colpisce il dibattito pubblico sulle cosiddette misure “anti evasione” di Tremonti. La preoccupazione dell' “opposizione” parlamentare è che le misure siano insufficienti a “garantire i saldi”: cioè a garantire le banche che gli interessi sul debito saranno loro pagati. Come se il pagamento degli strozzini ( a scapito dei lavoratori) fosse il Primo...

(3 Settembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La manovra anti-crisi»

Gli operai della irisbus occupano la fabbrica il pcl davanti ai cancelli

I 700 operai Irisbus hanno votato in Assemblea la occupazione della fabbrica. L'appello alla “virtù della prudenza” lanciato da De Mita è fallito. La trattativa intrapresa il 30/31 Agosto a Roma in presenza del Ministro Romani è finita su un binario morto. Il ministro aveva proposto alle parti uno stallo di due mesi, lasciando in realtà alla Fiat le mani libere...

(2 Settembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Non puo' finire qui. per una lotta vera che vada sino in fondo ! se ne vadano tutti, governino i lavoratori !

volantino nazionale PCL per le manifestazioni del 6 settembre

Lo sciopero di oggi contro la macelleria sociale di Berlusconi-Tremonti-Bossi non può ridursi a un atto rituale. Né può rimuovere il bilancio delle scelte dei vertici CGIL. GOVERNO DI BANDITI, “OPPOSIZIONI” COMPLICI L'operazione del governo- spalleggiata da Confindustria, banche, CISL, UIL- è semplicemente infame. Un governo di faccendieri ed evasori scarica...

(1 Settembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La manovra anti-crisi»

Assalto al lavoro per garantire industriali e banchieri

Una manovra estiva complessiva di 104 miliardi- la più pesante della storia repubblicana- viene scaricata sul lavoro, a vantaggio di industriali, banchieri, Vaticano. Con la complicità diretta di Bonanni e delle “opposizioni” parlamentari. Ai capitalisti si offre il cadavere dello Statuto dei lavoratori e la libertà di licenziamento. Ai banchieri, italiani ed europei,...

(30 Agosto 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La manovra anti-crisi»

La caduta di gheddafi rivoluzione e controrivoluzione in libia

La caduta della dittatura di Gheddafi è, in ultima analisi, uno sbocco della rivoluzione araba. Ma la natura controrivoluzionaria della direzione politica della rivoluzione libica consegna questo successo all'imperialismo. Il cui intervento militare, sostenuto e sponsorizzato dal CNT, era ed è finalizzato a preservare il controllo imperialista sul paese, contro le esigenze di liberazione...

(26 Agosto 2011)

Marco Ferrando Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

A Milano c’è un’ opposizione comunista alla giunta Pisapia.

Questo è un mio articolo, inviato al manifesto ma mai pubblicato. Buona lettura

Cari amici del Manifesto, vi scrivo per commentare l’articolo apparso sul vostro quotidiano Sabato 30 Luglio, firmato da Luca Fazio. Sono rimasto abbastanza stupefatto, che come voce critica all’attuale giunta Pisapia venga citata solo la CGIL milanese e non il Partito Comunista dei lavoratori. Durante la tornata di elezioni amministrative, la nostra scelta è stata quella di presentarci...

(26 Agosto 2011)

Fabrizio Montuori Ex candidato sindaco PCL Milano

Lo sciopero generale dev'essere vero.

Bloccare l'italia sino al ritiro della manovra. Trasformare l'indignazione popolare in rivolta sociale.

Lo sciopero generale convocato dalla CGIL per il 6 Settembre è la registrazione del fallimento degli accordi impresentabili realizzati da Susanna Camusso con Confindustria, banchieri, CISL,UIL ( 28 giugno e 4 Agosto). Accordi vergognosi, dettati unicamente dall'ansia di un rientro nella partita della concertazione con le classi dominanti in vista di un ricambio politico di governo; accordi...

(24 Agosto 2011)

Marco Ferrando Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La manovra anti-crisi»

Ipocrisia dei radicali sulle tasse ecclesiastiche

Quando sedeva nel governo Prodi, col ministro Bonino, il Partito radicale non solo votava tranquillamente leggi finanziarie che garantivano alla Chiesa l'esenzione dell'ICI, ma votava addirittura l'abbassamento dell'IRES sui profitti di imprese e banche- incluse naturalmente quelle cattoliche- dal 34% al 27%. Il fatto che adesso, all'opposizione, rivendichi l'applicazione dell'ICI sui beni ecclesiastici...

(22 Agosto 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La manovra anti-crisi»

Per una mobilitazione unitaria, di massa, radicale, a oltranza.

Contro la più pesante macelleria sociale del dopoguerra, non bastano proteste ordinarie o scioperi simbolici. E' necessaria una mobilitazione straordinaria che sfoci in uno sciopero generale prolungato e in un assedio di massa del Parlamento, sino al ritiro della manovra. Tutte le diverse iniziative di protesta già in calendario, vanno ricondotte a questo sbocco unitario e dirompente,...

(22 Agosto 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La manovra anti-crisi»

Firenze. Solidarietà a Giorgio Pacini

Dopo le polemiche tra il sindaco Renzi e l'ANPI per la commemorazione della Liberazione di Firenze e le polemiche per l'iniziativa dei fascisti di Casaggi di commemorare i "franchi tiratori", al presidente dell'ANPI Gavinana è arrivata una busta contenente due proiettili e scritte che inneggiano al fascismo. Questo è il clima che si respira a Firenze, città medaglia d'oro della...

(21 Agosto 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori Firenze


in: «Ora e sempre Resistenza»

Risultato storico in argentina del frente de izquierda e del partido obrero

Oltre 500.000 voti: in Argentina è stata evitata la proscrizione dei trotskisti! Il 14 agosto si sono svolte le elezioni primarie in Argentina, passaggio obbligato per partecipare alle elezioni presidenziali del 23 ottobre. La nuova riforma elettorale prevedeva la necessità di ottenere almeno 400.000 voti per essere ammessi alle elezioni (vere)... un altro esempio di democrazia autoritaria...

(15 Agosto 2011)

Jorge Altamira / Conferencia de prensa FRENTE de IZQUIERDA / tras las primarias

Scontro ferrando-de mita davanti agli operai della fiat-irisbus di avellino

La Fiat IRISBUS di Avellino- con 700 dipendenti- è l'unica fabbrica in Italia che produce autobus. La Fiat vuole cedere lo stabilimento ad un'azienda molisana, che non garantirebbe la continuità del lavoro e dell'occupazione. I lavoratori hanno immediatamente reagito all'annuncio aziendale iniziando una lotta a oltranza con il presidio permanente, giorno e notte, dei cancelli della fabbrica....

(14 Agosto 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Un massacro consentito dalla complicita' delle “opposizioni”

Siamo di fronte alla più pesante manovra antipopolare del dopoguerra. L'ipocrita cortina fumogena di micromisure “anticasta”- che peraltro risparmiano totalmente i privilegi veri dei piani alti istituzionali- serve solo a mascherare il contenuto reale dell'operazione: la distruzione dei servizi sociali sul territorio, la svendita di ciò che rimane del patrimonio pubblico,...

(13 Agosto 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La manovra anti-crisi»

Buona riuscita del presidio pcl a montecitorio.

Pur in pieno Agosto, e con tempi di preparazione strettissimi, l' odierna iniziativa di protesta del PCL a Montecitorio contro la rapina del governo e l'unità nazionale dei sacrifici, ha registrato una buona riuscita. Purtroppo, nonostante il nostro appello unitario per un iniziativa comune rivolto alle altre sinistre, il PCL si è trovato “solo” in piazza. Il fatto che ciò...

(11 Agosto 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Lotte operaie nella crisi»

Giovedi' 11 agosto presidio del pcl davanti a montecitorio

Dopo l'incontro odierno con industriali, banchieri, burocrati sindacali, il governo annuncerà domani, in Parlamento, le “nuove” misure antioperaie e antipopolari commissionate dalla BCE e sostenute dalla più ampia unità nazionale. Si tratta complessivamente della più pesante operazione di macelleria sociale del secondo dopoguerra, che si aggiunge a 30 anni...

(10 Agosto 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «La manovra anti-crisi»

Londra,madrid,tel aviv,annunciano il possibile autunno italiano

Berlusconi,Tremonti, e i tutti i partiti confindustriali sono seduti su una polveriera sociale. Che potrebbe esplodere in Autunno. In forme molto diverse, la ribellione di Londra, la rivolta degli indignati spagnoli e greci, e persino il grande movimento di massa che sta scuotendo Israele, sono la punta dell'iceberg di un potenziale enorme di rivolta sociale contro le politiche di miseria commissionate...

(9 Agosto 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Il capitalismo è crisi»

Bancarotta degli stati o bancarotta dei lavoratori? abolire il debito pubblico verso le banche

Abolire il debito pubblico verso le banche

La questione del “debito pubblico” domina lo scenario internazionale ed europeo. Il clamoroso declassamento del debito americano, in queste ore, ne è una riprova. I circoli dominanti e i loro partiti presentano il nodo del debito come “questione tecnica” inerente alla oggettività “naturale” delle “leggi economiche”. In realtà si...

(8 Agosto 2011)

MARCO FERRANDO Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

<<    | ... | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | ...    >>

180332