">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

Partito Comunista dei Lavoratori

(1125 notizie - pagina 35 di 57)

Venezia. No alla chiusura degli stabilimenti pansac!

Difendiamo con la lotta i posti di lavoro! Il pcl e' al fianco dei lavoratori!

La PANSAC INTERNATIONAL SRL, con atto del 13 dicembre 2010, ha acquisito l'intero ramo industriale della Nuova Pansac SPA. L'azienda, specializzata nella produzione di film in polietilene e tessuto non tessuto, per uso alimentare, igienico sanitario e industriale, doveva essere rilanciata dopo una gestione della proprietà giudicata quantomeno “dissennata”. Dopo la Cassa Integrazione...

(16 Novembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori Via San Donà 278 Mestre-Venezia


in: «Lavoratori di troppo»

No al governo monti-napolitano, governo della confindustria e delle banche

Dichiarazione pubblica di Marco Ferrando

Nasce il governo della Confindustria e delle banche, sotto il commissariamento della BCE e la garanzia della Presidenza della Repubblica Mai nella storia italiana del dopoguerra un esecutivo è stato espressione così diretta del capitale finanziario. Mai la Presidenza della Repubblica ha svolto un ruolo tanto determinante e diretto nella sua genesi, sino a travalicare forme, tempi,...

(14 Novembre 2011)

MARCO FERRANDO Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Il governo Monti - Napolitano»

“alleanza democratica col pd” o prospettiva rivoluzionaria ?

Lettera aperta del PCL per i congressi del PRC

Cari/e compagni/e, nel portare i saluti al vostro congresso, vogliamo evitare finzioni diplomatiche. La nostra piena disponibilità alla più ampia unità d'azione con il PRC, la FDS, ed altri soggetti della sinistra sul terreno delle lotte e dei movimenti, non può far velo delle divergenze di fondo che separano i nostri partiti. Divergenze che il documento congressuale della...

(14 Novembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

Crisi del portogallo: potrebbe ripetersi la rivoluzione dei garofani

Lisbona – Il leader della Rivoluzione dei Garofani”, il colonnello Otelo Saraiva de Carvalho, ha avvertito oggi che in Portogallo ci sono le condizioni perché si ripeta una ribellione militare a difesa dei diritti civili e dei lavoratori come quella del 1974, a causa delle misure di aggiustamento imposte dal governo. I militari portoghesi hanno convocato per il prossimo sabato...

(14 Novembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Comunicato stampa:sosteniamo la lotta delle/dei lavorattrici/ori della ims e della whirpool

Il territorio Varesotto, da sempre ricco e florido, cuore pulsante dell’economia capitalistica lombarda ed italiana, sta entrando in crisi. Questo territorio patria di quella Lega che, a parole difende i diritti dei lavoratori ma che nei fatti è sempre più dalla parte dei padroni e “delle poltrone romane”continua ad attuare politiche contro la classe lavoratrice..Gli...

(14 Novembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori Regione Lombardia


in: «Lotte operaie nella crisi»

Contro ogni soluzione borghese della crisi politica

Per una mobilitazione indipendente del movimento operaio contro la nuova annunciata macelleria per imporre una soluzione anticapitalista della crisi sociale

Un Presidente del Consiglio ormai privo di maggioranza parlamentare ottiene dal Presidente della Repubblica il permesso non solo di andare avanti, ma di gestire la nuova macelleria sociale commissionata dai banchieri europei. Mentre le “opposizioni” parlamentari non solo assicurano preventivamente il loro lasciapassare alla “legge di stabilità” e al suo ulteriore appesantimento,...

(9 Novembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Tragedia di genova: crimine del profitto

I morti di Genova e la devastazione della città non sono “responsabilità” dei “mutamenti climatici” come dichiara il sindaco Vincenzi, immemore dell'analoga strage del 1970 ( 25 morti). Sono riconducibili alla legge imperante del profitto: che ha tagliato le risorse per la ripulitura dei fiumi, ha tagliato le risorse per lo scollamatore del Bisagno, ha autorizzato...

(5 Novembre 2011)

MARCO FERRANDO Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

Signora Vincenzi, si dimetta.

Per la Signora Marta Vincenzi, c'è una sola possibilità di difesa, le dimissioni da Sindaco di Genova, perchè questi morti hanno una chiara responsabilità politica. Genova saccheggiata dall'edilizia selvaggia e dallo squilibrio sociale che ha come effetto anche l'abbandono produttivo dei terreni, continua ad essere governata dall'incompetenza di una classe politica selezionata...

(5 Novembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori Comitato Regionale Ligure


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

Fare carta straccia della lettera a bruxelles contrapporre al programma della bce un programma anticapitalista operaio e popolare

LICENZIARE BERLUSCONI E TUTTI I CORTIGIANI DI BANCHE E IMPRESE REALIZZARE UN GOVERNO DEI LAVORATORI PER LIBERARCI DALLA DITTATURA DI INDUSTRIALI E BANCHIERI

Il progetto annunciato dal governo italiano a Bruxelles, basato sulla liberalizzazione dei licenziamenti- nel settore privato e pubblico- è una provocazione odiosa. Lo sarebbe in ogni caso, tanto più in un quadro di drammatica crisi sociale. Lo è a maggior ragione da parte di un governo reazionario in profonda crisi, frequentato da faccendieri, evasori, ministri in odore di mafia,...

(27 Ottobre 2011)

MARCO FERRANDO Partito Comunista dei Lavoratori


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Importante risultato elettorale dei nostri compagni argentini.

Riportiamo qui di seguito il messaggio inviato dal nostro partito ai compagni argentini, a seguito delle elezioni presidenziali e politiche di domenica 23 ottobre. Come già riportato sul Giornale Comunista dei Lavoratori, in Argentina i nostri compagni del Partito Operaio (Partido Obrero, PO) hanno costituito un fronte politico-elettorale con le due altre principali forze rivoluzionarie trotskiste...

(26 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori

L'unione sacra degli amici dei banchieri

L'Unione Europea chiede lo scalpo delle pensioni italiane per tutelare i banchieri francesi e tedeschi. Il governo Berlusconi cerca di sopravvivere chiedendo loro pietà. PD e UDC offrono ai banchieri europei il proprio impegno a realizzare le loro ricette meglio di Berlusconi e Bossi, con un governo di unità nazionale che coinvolga PDL e Lega. Questo siparietto penoso porta ad una sola...

(26 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

Lo sciopero generale del 19-20 ottobre in grecia: immagini dal futuro dell’unione europea

Traduzione dell'articolo di Savas Matsas sullo sciopero greco

Mentre i leader europei, in particolare quelli di Germania e Francia, divisi dai loro irreconciliabili antagonismi nazionali e paralizzati dal terrore di fronte alla bancarotta non solo della Grecia ma del loro sistema bancario e dell’intero progetto dell’Unione Europea insieme al suo euro, hanno dovuto rinviare il proprio Summit, gli stessi giorni, nell’epicentro della crisi, in...

(26 Ottobre 2011)

Savas Michael-Matsas


in: «La Grecia brucia!»

Firenze. Contro l'apertura della sede di Casaggì

Chiudere tutti i covi fascisti

Il Partito Comunista dei Lavoratori esprime la propria indignazione nei confronti della volgare provocazione riguardo l’inaugurazione sabato 22 ottobre del covo fascista denominato ”Casaggì”; un vero e proprio centro di istigazione alla violenza e all’odio razzista, frequentato da biechi individui, che in agosto si è anche permesso di commemorare i cecchini repubblichini...

(21 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori sez. Olga Valdambrini - Firenze


in: «Ora e sempre Resistenza»

Mariano ferreyra presente!

Il proletariato sta tornando protagonista del nuovo secolo, ma è tornato a scorrere anche il sangue pagato dai militanti rivoluzionari: a migliaia nel mondo arabo, a decine in America Latina, tra cui il nostro compagno Mariano Ferreyra assassinato lo scorso anno dalla burocrazia sindacale. Il 20 ottobre del 2010, quando apprendemmo dell'uccisione di Mariano, e del ferimento di Elsa Rodriguez...

(20 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «America latina: un genocidio impunito»

Tutti con gli operai in piazza del popolo, contro fiat e leggi speciali

La manifestazione di domani promossa dalla Fiom in Piazza del Popolo a Roma, è stata caricata dagli avvenimenti di un significato politico generale. Non sarà solo una importantissima manifestazione sindacale contro l'arroganza della Fiat e del padronato. Sarà anche una manifestazione politica per la difesa dei diritti democratici, a partire dal diritto a manifestare liberamente,...

(20 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Per una pronta mobilitazione contro le leggi speciali

Un ministro degli interni secessionista e xenofobo, e un governo frequentato da faccendieri, evasori, ministri in odore di mafia, hanno il coraggio di invocare non solo la “legalita'” ma leggi speciali liberticide: partendo dal gravissimo divieto opposto alla manifestazione nazionale Fiom degli operai Fiat e Fincantieri. E' una provocazione inaudita e intollerabile. Tanto più vergognoso...

(18 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «15 ottobre. Valutazioni e prospettive»

In merito al comunicato approvato dalla maggioranza delle organizzazioni del Forum Sociale Italiano sulla manifestazione del 15 ottobre.

Dichiarazione del Partito Comunista dei Lavoratori

Il Partito Comunista dei Lavoratori ha partecipato alla riunione del Forum Sociale Italiano svoltasi a Roma il 16 ottobre. In tale riunione le organizzazioni presenti, tutte promotrici della manifestazione del 15 ottobre e componenti del Comitato creato “ad hoc” insieme ad altre organizzazioni non facenti parte del Forum Sociale, hanno affrontato la discussione sulla valutazione degli...

(18 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

Sulla manifestazione del 15 ottobre: un'impostazione politica rinunciataria apre il varco a pratiche impolitiche e nichiliste

La manifestazione nazionale del 15 Ottobre a Roma ha visto una grande partecipazione di massa, una vasta presenza di giovani, un diffuso senso comune “anticapitalista”. Ma la sua dinamica è stata distorta da un impostazione politica sbagliata del coordinamento che ha promosso ed organizzato il corteo: un'impostazione che rinunciando ad indirizzare il movimento sul terreno del confronto...

(18 Ottobre 2011)

Comitato esecutivo del Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

La soluzione della crisi sta nelle piazze, non in parlamento

Berlusconi viene oggi “salvato” dal Parlamento, ma sarà sfiduciato domani dalla piazza. La soluzione della crisi politica va affidata non alle alchimie istituzionali, ma alla forza dell'indignazione popolare. La grande manifestazione nazionale di lavoratori e di giovani che domani percorrerà le strade di Roma, può e deve essere l'inizio di una mobilitazione di massa...

(14 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

15 ottobre: dimettere berlusconi, aprire una pagina nuova.

Il 15 ottobre una grande manifestazione nazionale di lavoratori e di giovani a Roma rivendicherà il diritto a marciare verso i palazzi del potere, come avviene peraltro in tutta Europa. Non si tratta di chiedere a Berlusconi le dimissioni, ma di imporgliele. Se dopo la bocciatura parlamentare del bilancio Berlusconi non si dimette - ed anzi ricorre alla “fiducia” comprata di un...

(12 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori


in: «Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo»

<<    | ... | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | ...    >>

180329