il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Radio Città Aperta - Roma

(694 notizie - pagina 6 di 35)

In Senato si vota contro futuro e lavoro, nelle piazze si protesta

Studenti e ricercatori contestano Van Rompuy a Fiesole

11/11/2011 – [RCA News] - Nel giorno del via libera dell'aula del Senato alla “Legge di Stabilità”, che passa ora a Montecitorio dove l’ok definitivo arriverà entro sabato sera, è esplosa in tutto il paese la protesta dei giovani e degli studenti. Nelle stesse ore in cui da Bruxelles continuavano ad arrivare “sollecitazioni” perché le...

(12 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Verso Monti, passando per l’approvazione della “legge di stabilità”

Un lavoro sporco, ma qualcuno deve pur farlo…

10/11/2011 – [RCA News] - Le richieste dell'Europa e della comunità internazionale all'Italia sono “quello che dovrebbe essere chiesto ad ogni Paese, per una maggiore crescita”. Non lascia spazio all’immaginazione la figura di Mario Monti, probabile prossimo presidente del Consiglio, intervenuto oggi a margine di un convegno a Berlino. L’ex commissario europeo...

(10 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Il terrore "privato" sui referendum

L’Acea versò 200mila Euro al Comitato per il No al Referendum di giugno sull’acqua pubblica. Soldi pubblici per difendere interessi privati.

9/11/2011 - La notizia, degna dell’attenzione almeno dei 27 milioni di italiani che il 12 e 13 giugno hanno deciso che l’acqua deve rimanere pubblica, oggi è relegata alla settima delle pagine dedicate alla cronaca romana del quotidiano La Repubblica: nei giorni della campagna referendaria, “nel fortino di piazzale Ostiense, il presidente di Acea Giancarlo Cremonesi e l’ad...

(9 Novembre 2011)

Mila Pernice - Radio Città Aperta


in: «Acqua bene comune»

Berlusconi: dimissioni si, ma dopo...

9/11/2011 – [RCA News] - Dopo 45 minuti di colloquio con Giorgio Napolitano, Berlusconi ha annunciato ieri sera di voler, sì, rassegnare le dimissioni, ma solo dopo l’ok alla “legge di stabilità”. Salendo al Colle il premier ha evidentemente deciso di prendere tempo, di resistere ostinatamente al pressing in uscita imposto dalla situazione critica interna alla...

(9 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «Il quarto governo Berlusconi»

L’Europa chiede all’Italia altre lacrime e altro sangue

8/11/2011 – [RCA News] - L’Europa chiede all'Italia una manovra aggiuntiva (la sesta dell'anno): Bruxelles interviene con una nuova lettera che sarebbe stata spedita il 4 novembre dal commissario Ue agli Affari economici, Olli Rehn, al ministro dell'Economia Giulio Tremonti. Una prima pagina di introduzione in cui si dà al governo appena una settimana per rispondere (la scadenza...

(9 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Berlusconi perde la maggioranza

Ue: risposte da Italia con questo governo o un altro

8/11/2011 - [RCA News] - La Camera ha approvato nel pomeriggio di oggi il rendiconto. Ma la notizia è che Silvio Berlusconi ha perso la maggioranza, con i «sì» a quota 308 (otto voti sotto la maggioranza assoluta), nessun contrario e un astenuto. I non votanti erano 321. L'opposizione ha chiesto pubblicamente al premier un passo indietro. Dopo il voto Berlusconi ha incontrato...

(8 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Neet: in aumento i giovani che non studiano e non lavorano

8/11/2011 – [RCA News] - Aumentano in Italia i cosiddetti “Neet” (dall’acronimo inglese "Not in education, employment or training"), cioè i giovani che, tra i 15 e i 29 anni, non sono né occupati né impegnati in corsi di studio o formazione. Nel 2010 sono arrivati a quota 2,2 milioni, circa il 23,4%. Lo rileva Banca d'Italia nel rapporto 'Economie regionali',...

(8 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Venezuela. Prove tecniche di “sindacato metropolitano”

di Gerardo Szalkowicz Martedì 08 Novembre 2011 Il problema dell’abitazione e degli affitti è serio anche in un paese latinoamericano come il Venezuela. I movimenti sociali lanciano una legge di iniziativa popolare che riduca gli abusi e le speculazioni dei proprietari di casa. Servivano 14mila firme… ne hanno raccolte 498mila Caracas. Il 27 ottobre passerà alla...

(8 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «Senza casa mai più!»

UE: "Il mondo è preoccupato". Ma non per i lavoratori.

[RCA News] - "Quello che succede in Italia e in Grecia preoccupa il mondo, non solo l'Europa". Lo hanno detto oggi Amadeu Altafaj, portavoce del vicepresidente della Commissione europea, e il responsabile per gli affari economici della Ue Olli Rehn. Il dubbio è che non ci si “preoccupi” affatto dei lavoratori: proprio come in Grecia, infatti, la mannaia più pesante si prepara...

(7 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Sciopero del trasporto pubblico locale: alte adesioni in tutta italia

USB: "Costi delle manovre e furti delle ‘parentopoli’ non vengano scaricati su lavoratori e cittadini"

[RCA News] - L’Unione Sindacale di Base diffonde i primi dati sullo sciopero del Trasporto Pubblico Locale in corso da questa mattina e per l’intera giornata di oggi, facendo riferimento ad alte percentuali di adesione tra i lavoratori di autobus, metropolitane e ferrovie. “I dati – commenta Roberto Cortese, della USB Lavoro Privato – attestano che gli autoferrotranvieri...

(7 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «Diritto di sciopero»

Nicaragua: Ortega riconfermato alla presidenza

Vince invece la destra in Guatemala

[RCA News] Daniel Ortega è stato riconfermato alla presidenza del Nicaragua nelle elezioni di ieri. I risultati, seppur ancora ancora parziali, danno al presidente sandinista il 66 per cento dei voti, come riferisce il sito peacereporter.net, contro il 25 per cento del suo principale avversario, l'imprenditore Fabio Gadea, del Partito liberale indipendente. "Una nuova vittoria del popolo",...

(7 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma

Favorito l’ex vice presidente della BCE

[RCA News] Il premier greco Papandreou e il capo dell'opposizione Antonis Samaras, leader di Nea Dimocratia, hanno raggiunto nella serata di ieri un accordo per dare vita ad un governo di unità nazionale che sarà guidato da un primo ministro il cui nome sarà scelto oggi in un nuovo incontro tra i due esponenti politici: il favorito è Lucas Demetrios Papademos, ex vice presidente...

(7 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «La Grecia brucia!»

Israele minaccia l’Iran: attacco militare “sempre più probabile”

[RCA News] - Dopo anni di minacce, l’attacco militare all’Iran sembra sempre più vicino. Il presidente israeliano Shimon Peres lo ha definito infatti “sempre più probabile”, aggiungendo che "i servizi d'intelligence di vari paesi che lo sorvegliano, avvertono che l'Iran è pronto ad ottenere l'arma atomica. Dobbiamo rivolgerci a questi paesi, assumere degli...

(7 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma


in: «Iran. Il prossimo obiettivo della guerra imperialista?"»

A questo punto il fallimento è necessario

03-11-2011 --- Diciamolo, forse è venuto il tempo, ma manca ancora il coraggio, l'intelligenza e la forza per cominciare a studiare e a predisporre i mezzi per fallire. L'illusione che la creazione di una improbabile fiducia avrebbe scoraggiato la speculazione si è dimostrata, appunto, una illusione. Il cane ha addentato l'osso e non lo molla, qualsiasi cosa si faccia. E se oggi tocca...

(4 Novembre 2011)

Francesco Indovina Radio Città Aperta - Roma


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Resistenze popolari contro l'emergenza rifiuti a Roma

Sulla scelta dei siti e sulla proprietà dei terreni è intervenuta anche la Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti presieduta da Gaetano Pecorella, la quale ha ascoltato il gestore dell'invaso di Malagrotta, l’avv. Cerroni, che ha comunicato diversi paradossi sulla gestione dell'emergenza. Il monopolista privato dei rifiuti del Lazio ha dichiarato che la proprietà...

(3 Novembre 2011)

Gualtiero Alunni


in: «Lo smaltimento rifiuti tra privatizzazione e ecomafie»

Alle "primarie" di Annozero si candidano i giornalisti a due zeri

Michele Santoro, Giuliano Ferrara... Abbiamo deciso: ci autocandidiamo anche noi! Noi, i precari del mondo dell’informazione, noi, quelli senza i quali nessun giornale finirebbe in edicola e nessun programma televisivo andrebbe in onda. Noi grazie ai quali, qualcuno, può guadagnare cifre a sei zeri a fronte dei nostri compensi a due o tre zeri. Noi, mai futuri giornalisti di professione....

(1 Novembre 2011)

Errori di Stampa - Coordinamento dei giornalisti precari di Roma


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Roma. San Precario vince contro Rinascita srl

Alcuni mesi fà, i Punti san precario di Roma effettuarono un’incursione comunicativa alla presentazione d’un libro nella Libreria Rinascita dove fra i relatori sedeva la segretaria nazionale della CGIL. Precarie e precari chiesero a Susanna Camusso di prendere parola contro la precarizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori delle Librerie Rinascita, già denunciata pubblicamente...

(31 Ottobre 2011)

Indipendenti.eu


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Giappone. Studio indipendente rivela: contaminazione radioattiva allarmante

31-10-2011/14:01 --- Il Belgio potrebbe presto dire addio al nucleare. I negoziatori che trattano per formare il nuovo esecutivo di Bruxelles si sono infatti accordati sull'abbandono dell’energia atomica a partire dal 2015 senza fissare ancora date precise per la chiusura delle prime centrali. Guidati dal socialista Elio Di Rupo, probabile futuro premier, i negoziatori hanno comunque annunciato...

(31 Ottobre 2011)

Thais Palermo Buti - Radio Città Aperta


in: «Nucleare? No grazie!»

Contestate le parate del ‘giorno del No’. I greci dicono No a socialisti e UE

28-10-2011 --- In Grecia continuano manifestazioni e scioperi, e ad essere preso di mira dalla contestazione contro il massacro sociale targato ‘troika’ oggi è stato addirittura il Presidente della Repubblica. In quello che i greci conoscono come ‘Giorno del No’ – il 28 ottobre 1940 l’allora primo ministro greco Metaxas rifiutò di lasciar entrare...

(29 Ottobre 2011)

Marco Santopadre – Radio Città Aperta


in: «La Grecia brucia!»

Argentina, la Kirchner stravince e si afferma il “cristinismo”

26-10-2011 --- Più che una vittoria è stato un massacro. Cristina Fernandez de Kirchner è stata rieletta presidente dell’Argentina al primo turno con circa il 54% dei voti, lasciando il secondo candidato, il socialista Hermes Binner, dietro di più di 30 punti percentuali. Si tratta del terzo mandato consecutivo di quel peronismo diventato poi “kirchnerismo”,...

(26 Ottobre 2011)

Thais Palermo Buti - Radio Città Aperta


in: «America latina: un genocidio impunito»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

105956