il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Sesto San Giovanni

(301 notizie - pagina 4 di 16)

Commercio, denaro e violenza

di Alejandro Nadal (*) La ‘leggenda’ più importante nella teoria economica è che, attraverso il commercio, si raggiunge l’armonia sociale. Il racconto è semplice: gli esseri umani hanno una propensione naturale a realizzare interscambi. Adam Smith dice che è una facoltà privativa degli esseri umani: i segugi possono cacciare in branco, ma nessuno...

(7 Marzo 2015)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli

Ucraina: meglio la “soluzione belga” che la “soluzione polacca”

di Nazanin Armanian (*) La guerra intercapitalista di Ucraina, al momento, fa parte dei “caos controllati” nonostante la sua complessità per i numerosi scenari in cui intervengono diversi attori con le loro mutevoli, opache e contraddittorie intenzioni. Il conflitto, che si è già preso la vita di almeno 60.000 persone e ne ha obbligato centinaia di migliaia a fuggire,...

(24 Febbraio 2015)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «Ucraina: un paese conteso»

Ucraina: giocando alla roulette russa

di Augusto Zamora R. (*) Dalla sua fondazione nel 1949 e fino al 1999, la NATO non ha mai fatto alcun tipo di operazione militare contro alcun paese. Creata, tecnicamente, come alleanza difensiva, il suo proposito era “contenere la minaccia comunista” e preservare l’Europa occidentale dalla presunta “minaccia sovietica”. Nel 1992 l’URSS si auto-distrusse e, con...

(13 Febbraio 2015)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G. Tagarelli”


in: «Ucraina: un paese conteso»

Lo scandalo e il ladrocinio del debito greco

di Vicenç Navarro (*) Nelle ultime settimane abbiamo assistito ad una campagna mediatica volta a terrorizzare il votante greco perché non votasse la coalizione di partiti di sinistra conosciuta come Syriza. Una campagna che possiamo vedere anche qui, in Spagna, dove l’obiettivo è spaventare l’elettorato spagnolo, sottolineando il disastro che rappresenterebbero per...

(7 Febbraio 2015)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Giornata della memoria 2015, Parco Nord Milano: le provocazioni idiote si ripetono

Sabato 24 gennaio 2015 durante la manifestazione al Monumento ai Deportati del Parco Nord Milano in ricordo di tutte le vittime dei campi di sterminio nazifascisti, il Centro di Iniziativa Proletaria e il Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio, fondato e costituito dai lavoratori delle grandi fabbriche di Sesto San Giovanni e Milano hanno partecipato al corteo (come...

(28 Gennaio 2015)

Centro di Iniziativa Proletaria “G. Tagarelli” Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio


in: «Ora e sempre Resistenza»

Francia, la cosa più pericolosa è l’islamofobia

di Santiago Alba Rico (*) L’attentato fascista a Parigi contro la redazione del settimanale Charlie Hebdo, che ha strappato la vita a 12 persone tra cui i quattro disegnatori Charb, Cabú, Wolinsky e Tignous,lascia una doppia o tripla sensazione di orrore, perché è aggravata da una specie di eco amaro e sporco e da un’ombra di minaccia imminente e generale. C’è,...

(9 Gennaio 2015)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «La tolleranza zero»

Turchia e Russia, l’avvicinamento dei due ripudiati dall’Europa

di Nazanin Armanian (*) La politica estera di Tayyip Erdogan può servire a diagnosticare i profondi cambiamenti che, dpo la fine della Guerra Fredda, stanno occorrendo nelle relazioni internazionali e nell’equilibrio delle forze nel mondo. Nonostante la Turchia venga chiamata “l’unico Stato musulmano dell’Alleanza Atlantica”, è ovvio il poco (o nullo) peso...

(12 Dicembre 2014)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «I cento volti della Turchia»

RUBERIE DI REGIME DEL SISTEMA CAPITALISTA

Dopo le tangenti e le ruberie del Mose a Venezia e dell’Expo a Milano, ecco emergere quelle romane. A Roma per mafia ci sono stati 37 arresti per appalti del Comune ed è indagato anche l’ex sindaco Alemanno. Un centinaio gli indagati, tra cui l'assessore alla Casa, Daniele Ozzimo e Mirko Coratti, presidente dell'Assemblea capitolina. Coinvolto anche Politano, responsabile della...

(10 Dicembre 2014)

Michele Michelino - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” via Magenta 88, Sesto San Giovanni (Mi)

La crisi capitalista e gli obiettivi dei rivoluzionari

da nuova unità - rivista comunista di politica e cultura Ormai chiunque passi davanti a fabbriche o luoghi di lavoro ha modo di vedere sempre più spesso presidi di lavoratori accampati con bandiere e striscioni in difesa del posto di lavoro. Ma la crisi non dipende dalla fatalità, dalla cattiva gestione dei manager delle aziende e dalle ruberie dei padroni, che pur incidono. Le...

(6 Novembre 2014)

Michele Michelino - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto San Giovanni (Mi)


in: «Oltre la crisi. Oltre il capitalismo»

La fabbrica degli orchi

Articolo pubblicato sulla rivista nuova unità La figura dell’Orco è nota, fin dagli albori dell’umanità, a migliaia di generazioni di piccoli umani, perché la paura è un formidabile strumento di controllo. Nel corso dei millenni l’orco ha assunto nomi diversi, ma la sua funzione non è mai cambiata ed è giunta fino ai giorni nostri,...

(3 Novembre 2014)

Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto S.Giovanni


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

FMI: come non imparare niente a scuola

di Alejandro Nadal La riunione annuale del Fondo Monetario Internazionale della scorsa settimana a Washington è rivelatrice, nel peggiore dei sensi, dell’incapacità dei suoi funzionari di educarsi a partire dalle lezioni della storia. In poche parole, il FMI non ha potuto imparare niente di utile sulle origine e sulla natura della crisi del 2008. L’aria di importanza e di...

(25 Ottobre 2014)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «Il capitalismo è crisi»

Dietro il terrore poliziesco statunitense

di Victor Wallis (*) Non dobbiamo mai dimenticare la lunga storia che sta dietro gli atti di terrore – commessi sia dalla polizia che dai vigilanti – quali il recente assassinio dell’adolescente nero Michael Brown (un giovane nero crivellato con 6 pallottole dalla polizia il 9 agosto 2014) alla periferia della città di St. Louis. Solo alla luce di questa storia potremo capire...

(24 Agosto 2014)

Traduzione di Daniela - Trollio Centro di Iniziativa proletaria “G.Tagarelli”


in: «Omicidi di stato»

La USAID e la politica della sedizione permanente

di Atilio Boron (*) Giorni fa un cablo dell’Associated Pres (AP) informava che la USAID, l’Agenzia Internazionale degli Stati Uniti per lo Sviluppo, aveva inviato come turisti a Cuba un gruppo di giovani di diversi paesi latinoamericani con l’obiettivo di promuovere la politicizzazione e la ribellione della – secondo l’Agenzia – “apatica gioventù cubana”...

(17 Agosto 2014)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «Dalla parte di Cuba»

Obama, l’attivo anticastrista

di Fernando Ravsberg (*) I piani di Washington per destabilizzare il governo cubano si sono scontrati con l’apertura dell’isola e l’influenza sempre più scarsa della dissidenza. L’agenzia statunitense Associated Press (AP) sembra decisa a rendere pubblici tutti i piani del governo USA. La sua prima grande rivelazione è stata che Alan Gross – lo statunitense...

(12 Agosto 2014)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «Dalla parte di Cuba»

Neoliberismo e fondi avvoltoio

di Emir Sader (*) Mentre si esauriva il lungo ciclo espansivo del capitalismo, si impose il dibattito sulle ragioni di questo esaurimento e sulle forme di ripresa dello sviluppo economico. Trionfò la rinata versione del liberismo, reclamata a gran voce in particolare da Ronald (Reagan), che disse che si sarebbero dovuti sospendere i limiti alla libera circolazione del capitale, si sarebbe...

(9 Agosto 2014)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «Il capitalismo è crisi»

Consiglieri militari: il ritorno in Iraq?

di Mumia Abu Jamal; da: lahaine.org; 4.7.2014 Con la notizia che il presidente Barak Obama sta inviando 300 consiglieri militari in Iraq (identificati come Forze Speciali), forse stiamo per vedere l’inizio di una nuova fase della guerra contro questo paese. Ci hanno assicurato che questa guerra è già finita e che la maggior parte delle truppe statunitensi si sono ritirate. Così...

(7 Luglio 2014)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto S.Giovanni


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Quando i dittatori sono buoni

di Pascual Serrano (*) Due informazioni nello stesso giorno e sullo stesso giornale (Expansiòn del 19 maggio 2014) mostrano l’ipocrisia dei poteri politici ed economici europei. La prima di queste (“Il Re don Juan Carlos esorta l’Arabia Saudita ad appoggiare la Spagna”) riguarda la visita di Juan Carlos di Borbone, di sua moglie e di tre ministri spagnoli al Palazzo...

(25 Giugno 2014)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «Paese arabo»

La Coppa Mondiale in Brasile: chi ci guadagna e chi paga il conto?

di Jorge Vital de Brito Moreira (*) Il quotidiano Sport del 19 maggio 2014 pubblica una foto del giocatore Lionel Messi seduto ad un tavolo di vetro a fianco del signor Josep Maria Bartomeu, attuale presidente del Futbol Club Barcelona di Spagna. Sotto la foto, l’articolo intitolato “Leo Messi firma il miglioramento del suo contratto con il Barça”. Poi l’articolo...

(31 Maggio 2014)

Traduzione di Daniela Trollio, Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”


in: «Brasile in rivolta»

IL CAPITALISMO CONTINUA A UCCIDERE I LAVORATORI IN TUTTO IL MONDO

Un’esplosione nella miniera di carbone di Soma, in Turchia ha provocato la morte, finora accertata, di 274 operai e tuttora sono dispersi 120 minatori. L’esplosione si è verificata a 420 metri di profondità quando i 787 lavoratori erano al lavoro e il fuoco e le fiamme hanno bruciato corpi vivi e poi il fumo non ha lasciato scampo a chi era sopravvissuto alle fiamme. In questa...

(15 Maggio 2014)

Michele Michelino - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto San Giovanni


in: «Di lavoro si muore»

25 APRILE - 1° MAGGIO 14: LA RESISTENZA CONTINUA FINO ALL’ABOLIZIONE DELLO SFRUTTAMENTO CAPITALISTA.

Da “nuova unità”, RIVISTA COMUNISTA DI POLITICA E CULTURA, aprile 2014 Da anni è in atto un processo di revisionismo storico sulla Resistenza. Ai vecchi intellettuali fascisti si sono affiancati i “nuovi” ex antifascisti, passati armi e bagagli dall’altra parte per ragione di opportunità editoriali e guadagni economici. Come succede con le rivoluzioni...

(23 Aprile 2014)

Michele Michelino - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli"

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

88353