il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Fulvio Grimaldi

(146 notizie - pagina 6 di 8)

Per Roberto

Cari amici e compagni, la notizia della morte di Roberto Foresti mi è giunta nel bel mezzo di un giro di iniziative fuori Roma su Cuba e l'America Latina in cui ero relatore e che mi ha impedito di partecipare alla cerimonia di domenica, con mio grande rammarico. Se avessi saputo prima, avrei volentieri osato quelle occasioni per parlare non solo della grande storia dell'Associazione di Amicizia...

(2 Maggio 2006)

Fulvio Grimaldi


in: «Dalla parte di Cuba»

Un rompighiaccio dell’informazione giusta

Prefazione di Fulvio Grimaldi a "L’impero si e’ fermato a Baghdad"

Cari compagni e amici, vi invio questa mia prefazione al libro di Valeria Poletti “L’IMPERO SI E’ FERMATO A BAGHDAD”, EDIZIONI Achab, che esce in significativa coincidenza con il 25 aprile, nostra festa di liberazione. E’ il libro che tutti attendevano, o avremmo dovuto attendere. E’ la prima esauriente e veritiera informazione sull’Iraq dal colonialismo alla...

(27 Aprile 2006)

Fulvio Grimaldi


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Hic sunt leones!

Mentre a Roma si bertinicchia, al Cairo si organizza la Resistenza Araba

27-29 Marzo 2006: Prima Conferenza al Cairo dell’Alleanza Popolare per la Resistenza Araba. Con un prologo cairota. Cari amici e compagni, avrei voluto inviarvi, per quello che potrebbe interessarvi, un Mondocane dedicato alle elezioni, condividendo certamente con voi il drammatico conflitto che ci si impone tra votare per una banda disomogenea di capitalisti neanche tanto soft, con il suo...

(10 Aprile 2006)

MONDOCANE FUORILINEA 4/04/06 di Fulvio Grimaldi


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

La svolta finale di Bertinotti: finalmente nudo il transgender della sinistra

Se non ammazzi in tempo il padre, presto o tardi il padre ammazza te (da Euripide)

E il vento non arrivava, le vele erano flosce, Menelao smaniava sotto il peso delle corna e suo fratello Agamennone imprecava contro Artemide che lì, in Aulide, gestiva un tempio e, nonostante il sacrificio di buoi e capretti, non si decideva a spedire il congiunto Eolo a soffiare verso Troia le navi dei principi greci. Anzi, Artermide s’era pure indisposta per quei capretti, a lei cari,...

(23 Marzo 2006)

Fulvio Grimaldi


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

Una sinistra desnuda al mercato delle uniformi

con Pisanu, Olmert e Bush in trincea a Nassiriya, con Coca Cola e Fiat al caminetto olimpico

E c’è chi ancora si sorprende. Incamerata l’evidenza delle due destre in un’Italia finalmente omologata al dualismo per fessacchiotti anglosassone, ci si pone ora il problema di come definire una sinistra residuale che, autodefinitasi radicale, forse su suggerimento boniniano, in vista dell’orizzonte poltronaro che albeggia oltre le tornate elettorali, nazionali e locali,...

(18 Febbraio 2006)

Mondocane fuorilinea (in solidarietà con Marco Ferrando) 16/02/06 di Fulvio Grimaldi


in: «Mondocane fuorilinea»

Terzomondismo piu’ che mai!

Le miserie della nostra sinistra, e le luci del Sud (da Chavez a Hamas)

C’è da qualche tempo a sinistra, più o meno dall’inizio della stagione del nostro sconforto, un atteggiamento di sufficienza, di spocchia, se non di aperta irrisione e repulsa, nei confronti di chi continua a vedere, come già negli anni felici della lotta per la decolonizzazione, lotta allora come oggi impregnata di aspirazioni a un pur eterogeneo socialismo, nei popoli...

(12 Febbraio 2006)

MONDOCANE FUORILINEA 10/2/06 Fulvio Grimaldi


in: «Mondocane fuorilinea»

Onore a saddam!

Mondocane fuorilinea 12/1/06

Messa a punto sul “dittatore sanguinario” a partire da un mondo governato da assassini di massa e che intitola strade a killer mercenari. L’unico mezzo d’informazione che ha difeso la propria dignità, insieme alla verità incontrovertibile dei fatti, è stato – e mi s/piace – “il Manifesto”. Di contro avevamo un autentico uragano trasversale,...

(16 Gennaio 2006)

Fulvio Grimaldi


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Bloody Sunday

Terrorismo nell’occhio nudo, nell’occhio di vetro, nello schermo

Sono stato discretamente miope durante i miei primi quarant’anni, poi la presbiopia ha gradualmente compensato la miopia e per un po’ non ho dovuto portare occhiali. Li avevo nel 1967, quando battevo sulla Olivetti 22 a bordo di carri armati che schiacciavano uliveti, villaggi, storia e giustizia in quel di Palestina; mi scivolavano sul naso con i caldi umori che colavano dalla foresta...

(9 Luglio 2005)

Fulvio Grimaldi


in: «Mondocane fuorilinea»

Sul rapimento a Caracas di Rodrigo Granda, responsabile esteri delle FARC colombiane.

Era facile aspettarsi, all'annuncio che il presidente Hugo Chavez aveva firmato il decreto che impone l'attuazione della riforma agraria prevista dalla costituzione del 1999 e confermata da una legge del 2001, e, con ciò, per la prima volta in America Latina, la fina della storica piaga continentale del latifondismo, la reazione e l'imperialismo avrebbero cercato di dare una risposta. La risposta...

(13 Gennaio 2005)

Fulvio Grimaldi


in: «La rivoluzione bolivariana»

Che Falluja il 13 novembre sia su tutte le nostre bandiere

Cari compagni, la controinformazione internazionale e in particolare quella USA, perlopiù ripresa da Uruknet, ci riversano agghiaccianti materiali su quello che sta succedendo a Falluja. Come sapete, la città è assediata e bombardata giorno e notte da oltre un mese. Nessun centro abitato, dalla fine della seconda guerra mondiale, da Dresda, Stalingrado e Hiroshima, ha subito...

(10 Novembre 2004)

Fulvio Grimaldi


in: «Iraq occupato»

Un kibbutz in “Liberazione”: come ti svio dai crimini sionisti

Il caso dello sterminio eugenetico dei sefarditi

Guido Caldiron è uno che scrive su “Liberazione”, organo del PRC. Ci scrive più spesso di tutti e su questioni tra le più delicate. Il suo ambito è la cultura, ma non solo. Il suo ambito è l’universo mondo quando si tratta di antisemitismo. No, no, cosa avete capito? Qui non si parla dell’antisemitismo che tutti conosciamo, di cui abbiamo...

(2 Settembre 2004)

Fulvio Grimaldi Mondocane fuorilinea (31/8/04)


in: «Mondocane fuorilinea»

Stampa sinistra e amici del giaguaro

da Rossanda a Barenghi, da Curzi al suo datore di lavoro

“Tra un Iraq occupato dagli americani e un Iraq liberato dai decapitatori preferisco l’Iraq occupato dagli americani”, così Riccardo Barenghi che, lo crediate o no, fu direttore del “Manifesto” e oggi ne cura una vistosa rubrica delle lettere. Come per altre castronerie scritte dal torvo barbutone, c’è stato tra i candidi lettori del “quotidiano...

(2 Settembre 2004)

Fulvio Grimaldi Mondocane fuorilinea (31/8/04)


in: «Mondocane fuorilinea»

Cronache Bolivariane/4

corrispondenza di Fulvio Grimaldi da Caracas

¡NO VOLVERAN! (significa "non torneranno" ed era il tema di tanti slogan e di tante canzoni di questa rivoluzione canterina e danzante durante la campagna per il referendum ratificatorio della presidenza Chavez. Il "DiarioVEA", giornale della rivoluzione, ha pubblicato una poesia-canzone così intitolata. Ne trascrivo qualche verso, non bisognoso di traduzione, salvo per dire che "adecos"...

(25 Agosto 2004)

FULVIO GRIMALDI


in: «La rivoluzione bolivariana»

Cronache Bolivariane/3

corrispondenza di Fulvio Grimaldi da Caracas

Questa e' una città bellísima, abbruttita dal potere ma riscattata da questa sua umanità variopinta, nel senso etnico-estetico del termine, che mimetizza la devastazione cementizia - magniloquenza fascistoide del dittatore Hímenes, speculazione alla Ciancimino del ladrone Carlos Andres Perez, velleità manhattiane dell'ultimo sovrano della Quarta Repubblica, Caldera,...

(24 Agosto 2004)

FULVIO GRIMALDI


in: «La rivoluzione bolivariana»

I DS mobilitati contro Chavez e contro il popolo venezuelano

Questa e`una città bellísima, abbruttita dal potere ma riscattata da questa sua umanità variopinta, nel senso etnico-estetico del termine, che mimetizza la devastazione cementizia – magniloquenza fasscistoide del dittatore Hímenes, speculazione alla Ciancimino del ladrone Carlos Andres Perez, velleità manhattiane dell’ultimo sovrano della Quarta Repubblica,...

(22 Agosto 2004)

FULVIO GRIMALDI


in: «Un'altra Colombia è possibile»

Cronache Bolivariane/2

corrispondenza di Fulvio Grimaldi da Caracas

Sta placandosi il tempo della grande festa. Come rilanciata dalla fiondata impressa,come suole, dalla controrivoluzione, riparte la rivoluzione bolivariana che, per Chavez, piaccia o non piaccia all'oligarchia fascista e golpista spodestata e ai suoi sponsor e padroni USA,"ahora vamos a aprofundir". E parte anche la Grande Provocazione. Poche ore fa, nel lunedì della travolgente vittoria del...

(19 Agosto 2004)

Fulvio Grimaldi


in: «La rivoluzione bolivariana»

Caracas: un'altra rivoluzione e' possibile

Ha vinto otto votazioni nazionali tra il 1998 e oggi. In sei anni ha rovesciato come un guanto un paese predato per mezzo secolo da un'oligarchia mafiosa rappresentante meno del 10% della popolazione, ma in controllo dell'80% della ricchezza nazionale. Per la prima volta dai tempi di Simon Bolivar, le masse popolari non solo sono rappresentate al potere, ma sono il potere. Ha recuperato i valori...

(18 Agosto 2004)

Fulvio Grimaldi


in: «La rivoluzione bolivariana»

Cap Anamur, Sudan, imperialismo euroamericano in Africa: complici, ignoranti, utili idioti

Mondocane fuorilinea (3/8/04) di Fulvio Grimaldi

“Quel che il popolo americano ha imparato dalla guerra del Golfo è che è molto più facile andare a prendere a calci in culo la gente del Medioriente, che non fare sacrifici per limitare la dipendenza dell’America dal petrolio importato” (James Schlesinger, ministro dell’energia sotto Jimmy Carter, 1992). Posto che la Destra, la borghesia, il capitalismo...

(5 Agosto 2004)

Fulvio Grimaldi


in: «Mondocane fuorilinea»

FLASHBACK: L'uomo degli americani

Mondocane fuorilinea (28/6/04) di Fulvio Grimaldi

28 giugno 2003 - Oggi, per trattare il tema, mi soccorre l’intelligenza del bassotto Nando. Per sputtanare i cani, opina, non c’è di meglio che lo stereotipo: il cane è per sua natura servile. Magari ha morso il padrone, ma siccome sta sempre lì, sull’aja o in casa o in giardino, resta inesorabilmente servile, servo del padrone. Ci vuole pochissimo a capire che...

(3 Luglio 2004)

Fulvio Grimaldi http://mondocane.splinder.com/1054429200


in: «Iraq occupato»

Il Sudan di Sabina

Mondocane fuorilinea (22/6/04) di Fulvio Grimaldi

Vale la pena raccontare come capitai per la prima volta in Sudan. Correva l’anno 1971. Fresco come un bucaneve, giravo il mondo e scrivevo e fotografavo di guerre e rivoluzioni per giornali di sinistra come “Giorni-Vie Nuove”, “Astrolabio”, “Sette Giorni”. I giornali di sinistra pagano poco e a soprassalti: serve a mantenere alto il morale dell’inviato...

(27 Giugno 2004)

Fulvio Grimaldi


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

72216