">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Battaglia Comunista

(159 notizie - pagina 1 di 8)

Il potere borghese, fascista o democratico che sia, riposa sui manganelli (e su altro ancora, se non bastano)

La ferocia della classe dominante, nel difendere i suoi privilegi e nel troncare, possibilmente sul nascere, ogni volontà di cambiamento o anche solo di lotta immediata contro gli attacchi da questa perpetrati, si esprime nella repressione da parte delle istituzioni da lei preposte a questo scopo. Questo non basta però a chi si ostina a vedere nello Stato una entità neutra che...

(6 Marzo 2024)

leftcom.org


in: «Storie di ordinaria repressione»

Dall'Ucraina al Medio Oriente, no ai macelli borghesi sì alla lotta di classe

Un volantino del PCInt.-Battaglia comunista L’invasione Russa dell’Ucraina ha aperto una nuova fase dello scontro imperialista; il macello in corso in Medio Oriente è un altro tassello di questo scenario, disegnato dallo scontro fra le grandi potenze imperialiste, in cui si accelera la corsa verso la barbarie di una guerra generalizzata. Da un lato Nato-USA-GB-Europa, dall’altro...

(20 Ottobre 2023)


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Una risposta ai cabotaggi riformistici

Che il quadro generale dell’economia sia allarmante, anche per la stessa borghesia, è evidente. Gli “economisti seri” (?) prevedono una preoccupante stagnazione economica, verso una recessione che avrebbe costi enormi e potrebbe portare ad una “pericolosa degenerazione” del tessuto sociale. Se ne discute fra i medici al capezzale del sofferente capitalismo sia...

(9 Maggio 2023)

Tendenza Comunista Internazionalista


in: «Oltre la crisi. Oltre il capitalismo»

La "buona guerra" della seconda guerra mondiale: la lotta di classe

La società capitalista è segnata dal fondamentale antagonismo tra due classi: la classe operaia e la classe capitalista. Spesso tuttavia, soprattutto in tempi di crisi, i politici e gli ideologi borghesi fanno appelli alla "pace sociale" per ingannare i lavoratori affinché li seguano nel loro sforzo "nazionale". Negli ultimi anni sono stati fatti molti tentativi in tal senso:...

(9 Aprile 2023)

leftcom.org


in: «La nostra storia»

Arrogante il dollaro, più affidabile il rublo?

Benché Biden non perda occasione per cantare vittoria, non è stato raggiunto quello che era l’obbiettivo più importante: l’isolamento della Russia dal resto del mondo, ivi compresa la Cina, per ricondurla a quello stato di semicolonia costretta a vendere le materie di cui è ricca denominandone i prezzi esclusivamente in dollari. Questo il succo di uno degli...

(3 Aprile 2023)

Battaglia Comunista (Partito Comunista Internazionalista)

La “cultura e competenza” dei servi sciocchi dell’imperialismo

Ed ecco l’indignazione – verso chi non avrebbe “cultura e competenze per analizzare le cause reali del conflitto russo-ucraino” – espressa da un “analista” di alto spessore come il giornalista C. Formenti (laurea in Scienze Politiche). Reclama una più obiettiva informazione e “analisi scientifica” (sic) sulle cause della guerra in Ucraina....

(4 Febbraio 2023)

Battaglia Comunista (Partito Comunista Internazionalista)


in: «Ucraina: un paese conteso»

Torino - No alla guerra imperialista, sì alla guerra di classe

L’invasione Russa dell’Ucraina ha aperto una nuova fase dello scontro imperialista, ben più pericolosa della Guerra Fredda. La guerra attuale è parte della contesa generale fra le grandi potenze imperialiste e accelera la corsa verso la barbarie di una nuova guerra mondiale. Da un lato Nato-USA-UK-Europa, dall’altro Russia-Cina-Iran. La crisi strutturale del capitale...

(23 Novembre 2022)


in: «Ucraina: un paese conteso»

In marcia per il socialismo del XXI secolo

Pubblichiamo questo breve commento all'ennesima uscita di C. Formenti, non tanto per la profondità delle sue teorizzazioni, quanto perché sono esemplificative di un “atteggiamento” e di un percorso teorico-politico diffusi nella cosiddetta sinistra, che per di più si pretende alternativa al capitalismo. Formenti è riuscito a percorrere tutte le strade possibili...

(4 Giugno 2022)

leftcom.org


in: «Questioni di teoria»

Non c'è altra guerra che la guerra di classe – Un appello all'azione

1. L'invasione russa dell'Ucraina non è un atto isolato. È l'inizio di un nuovo periodo di competizione imperialista che minaccia una guerra più generalizzata come non si vedeva dal 1945. 2. Nessun paese oggi è fuori dal sistema capitalista. L'intensificazione della rivalità imperialista è un prodotto della crisi economica ancora irrisolta del capitalismo,...

(9 Aprile 2022)

Compagni/e della Tendenza Comunista Internazionalista


in: «Ucraina: un paese conteso»

No alla guerra e no al capitalismo!

Dalla fine del secondo conflitto mondiale (1945), decine e decine di guerre localizzate sono divampate nel mondo. Ed ora una nuova guerra generalizzata potrebbe porsi all’ordine del giorno, poiché il capitalismo imperialista non ha altre prospettive per allontanare quella che è la crisi del suo sistema a scala planetaria. E’ infatti la decadenza in cui sta sprofondando il...

(13 Marzo 2022)

leftcom.org

Tesi sul significato e le conseguenze della guerra imperialista in Ucraina

Pubblichiamo il seguente testo senza aspettare il prossimo numero della nostra rivista. Tuttavia, non è né un volantino per un intervento immediato, né un comunicato, sebbene possa anche servire come tale. In effetti, la gravità della situazione, la guerra in Europa e gli sconvolgimenti che sta provocando a tutti i livelli, ci impone di stabilire il più rapidamente...

(6 Marzo 2022)


in: «Ucraina: un paese conteso»

Guerra in Ucraina: Dichiarazione della Tendenza Comunista Internazionalista

Riproduciamo qui e riprendiamo la Dichiarazione internazionale che la Tendenza Comunista Internazionalista (TCI) ha appena adottato. Di fronte alla guerra imperialista, l'affermazione e la difesa di un internazionalismo proletario coerente – cioè fino al disfattismo rivoluzionario contro la "sua" borghesia – è il primo compito delle minoranze comuniste. Il fatto che possiamo,...

(28 Febbraio 2022)


in: «Ucraina: un paese conteso»

Delocalizzazioni, ovvero la ricerca del massimo profitto

Il grido di dolore del proletariato e delle masse diseredate risuona in ogni dove e in ogni angolo sperduto del globo terrestre, ormai ridotto a ferro e fiamme da un sistema antistorico con la pretesa, che gli deriva dal suo potere economico sociale e militare, di assoggettare tutto allo sporco interesse del suo profitto. Certo ci sono pur sempre i novelli Don Chisciotte sempre pronti a combattere...

(23 Gennaio 2022)

leftcom.org


in: «Lavoratori di troppo»

Sui vaccini, la campagna vaccinale, il Green Pass e le responsabilità borghesi

I vaccini I vaccini stanno dimostrando di funzionare tanto per contenere il contagio quanto, ancor di più, per ridurre drasticamente il numero di ricoveri e i decessi, certo ci sono i limiti dovuti tanto al fatto che solo una parte della popolazione è vaccinata, quanto alla mancata applicazione di una serie di altri interventi necessari a limitare e contenere la pandemia, ma questi...

(19 Novembre 2021)

Battaglia Comunista (Partito Comunista Internazionalista)


in: «Covid-19 e dintorni»

La strisciante crisi del capitalismo diffonde miseria e guerra

Per il modo di produzione capitalistico e per la classe borghese che lo gestisce, i nodi al pettine diventano intricati. I saggi di profitto tendono ovunque a scendere mentre cresce la massa della miseria nel mondo, dove il capitale si affanna per rendere competitivi a livello internazionale i processi del suo modo di produzione. L’enorme concentrazione di capitali nelle dominanti aziende monopolistiche...

(8 Settembre 2021)

Battaglia Comunista


in: «Il capitalismo è crisi»

La tragedia afgana tra l’inumano nazionalismo talebano e la barbarie dell’imperialismo americano

La vulgata ricorrente sul ritiro Usa dall’Afghanistan recita che Washington si è stancata di fare il gendarme del mondo, di far morire i propri soldati ai quattro angoli del globo e di spendere migliaia di miliardi di dollari per finanziare le operazioni Nato. Niente di più falso. Gli Usa si ritirano non perché abbiano raggiunto i loro obiettivi, come recita Biden, ma perché...

(16 Agosto 2021)

Tendenza Comunista Internazionalista


in: «Afghanistan occupato»

Volantino - Contro il genocidio imperialista in terra di Palestina!

I proletari palestinesi sono oggi pedine nelle mani di uno scontro tra imperialismi regionali: Israele da un lato (appoggiati da USA ed Europa) Iran, Turchia, Qatar, in parte l’Egitto... dall’altro, che finanziano, armano e usano l’esercito di Hamas per il propri interessi geostrategici. Fino a che non conquista la propria indipendenza politica il proletariato è sempre e...

(15 Maggio 2021)

Battaglia Comunista - Partito Comunista Internazionalista (Tendenza comunista internazionalista in Italia)

Primo Maggio 2020 - Contro il virus del capitale

Altre volte, il proletariato mondiale è arrivato all'appuntamento del 1 maggio in situazioni drammatiche: quando la guerra imperialista mondiale lo costringeva a uccidere, morire e produrre per il suo nemico di classe – la propria classe capitalista – o quando la borghesia gli scatenava (e gli scatena) contro la propria macchina repressiva, per schiacciare le sue lotte dirette a...

(1 Maggio 2020)

Tendenza Comunista Internazionalista


in: «Oltre la crisi. Oltre il capitalismo»

Piattaforma politica della Tendenza Comunista Internazionalista

Chi siamo La Tendenza Comunista Internazionalista nasce nel 1983 come Bureau Internazionale per il Partito Rivoluzionario, ma le sue radici affondano molto più lontano. Noi ci vediamo come un prodotto della lotta rivoluzionaria della classe lavoratrice che ha attraversato la storia il capitalismo. Perciò attingiamo non solo alle lezioni apprese da Marx ed Engels nel periodo della Prima...

(29 Febbraio 2020)

leftcom.org


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Guerra o guerra di classe?

Dichiarazione della Tendenza Comunista Internazionalista Non ci possono essere dubbi che il capitalismo è entrato in una fase storica di agonia. Ciò è confermato sia da una concorrenza imperialista sempre più intensa sia dall'ascesa dei movimenti popolari contro i fallimenti del sistema. La lunga ombra del crack del 2008 continua ad estendere i suoi effetti sul sistema capitalistico...

(23 Novembre 2019)

leftcom.org


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

60582