il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Paolo De Gregorio

(237 notizie - pagina 10 di 12)

il piccolo dittatore

Sempre più tronfio per aver ottenuto la incredibile impunità di non essere processato, in pieno delirio di onnipotenza, il dittatore italiano sentenzia: bisogna fermare gli arabi! Il petrolio costa troppo. Qualcuno dovrebbe spiegare all’anziano dittatore che il prezzo del petrolio lo decide il mercato e lui, in quanto liberista, è obbligato a rispettare le regole ella domanda...

(24 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Due pesi, due misure

Guerra in Iraq: -mille miliardi di dollari spesi (60 miliardi previsti dallo stratega Rumsfeld) -4.300 caduti -40.000 mutilati. Come per il nucleare,mi piacerebbe sapere quale è il prezzo finale dell’operazione. Per calcolare quanto costa il nucleare bisogna conteggiare lo smantellamento e la custodia delle scorie per 300.000 anni. Chissà se quei luridi bugiardi professionali degli...

(23 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio

i Craxi non finiscono mai!

“Da quasi una settimana, da quando Ottaviano Del Turco è rinchiuso nel supercarcere di Sulmona, tutti aspettano che Veltroni apra bocca, ma il leader democratico non potrebbe mai sconfessare il forcaiolo Di Pietro che, senza conoscere i dettagli della inchiesta, parla di nuova Tangentopoli”. Questa la esternazione (senza commento), pubblicata oggi 21 luglio sul Corriere della Sera,...

(21 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio

Eluana: i buoni e i cattivi

Sulla triste vicenda di Eluana Englaro è subito scattato il solito meccanismo che vede destra e Vaticano uniti come sempre nel respingere razionalità, umanità e faticose deliberazioni della magistratura. La posta in gioco non è la inutilità di nutrire un corpo senza speranza di risveglio, ma la occasione che questo caso offre per parlare di testamento biologico,...

(18 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio


in: «L'oppio dei popoli»

Sanità: all'origine del deficit

Le recentissime vicende che riguardano la Sanità hanno tutte la stessa matrice, che è quella di strutture private che frodano la Sanità pubblica chiedendo rimborsi per prestazioni false o non effettuate o per prestazioni inutili. La Clinica S. Rita di Milano (proprietario il notaio Pipitone), la Clinica S. Donato di Milano (proprietario il gruppo Rotelli), il S. Raffaele di Milano...

(17 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Sanità pubblica: rottamare per privatizzare»

La decrescita infelice

Già si vede all’orizzonte qualche fosco segnale di stagnazione economica globale, forse di recessione, e c’è già gente che nel ricco occidente si priva di frutta e verdura, non fa vacanze perché non ce la fa con il reddito. Ho la netta impressione che la crisi legata principalmente ai mutui americani fasulli, all’aumento del prezzo del petrolio, all’aumento...

(14 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio

il testamento biologico

Il principio che i preti vogliono perpetuare cercando di impedire o ritardare la legislazione sul testamento biologico e sulla eutanasia, non è etico, ma integralista, perché nessuno vuole e può imporre ai cattolici di ricorrere a pratiche di morte assistita, mentre la Chiesa trama per impedire la promulgazione di una legge sul testamento biologico, che riguarda i laici. Laici...

(11 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio


in: «L'oppio dei popoli»

Piazza Navona: dalle parole ai fatti

I socialisti, in linea con la gloriosa tradizione craxiana, vanno in massa sotto il Quirinale (150 persone), a fare il tifo per il Presidente Napoletano che si accinge a firmare il lodo Alfano, che salva il “Caimano”, e dichiarano il proprio amore a Berlusconi affermando che se fossero stati presenti in Parlamento avrebbero votato a favore del provvedimento. Ci deve essere una affinità...

(10 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio

La verità? Uno sfortunato incidente

Biografia di Berlusconi distribuita ai giornalisti dall’Ufficio stampa della Casa Bianca: “un leader controverso che ha conquistato la sua carica solo grazie all’influenza sui media nazionali. Mentre studiava legge vendeva aspirapolvere, lavorava come cantante sulle navi da crociera, faceva i compiti degli altri studenti in cambio di soldi”. Queste elementari verità...

(9 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Notizie del giorno (6 luglio 2008)

- Kishore Mahbubani, economista di Singapore, già presidente del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, autore di molti libri, uno degli intellettuali più influenti d’Asia, a proposito del G8 di Tokyo, sostiene le seguenti cose: “il G8 è diventato una farsa in cui i leader fingono di risolvere i problemi globali, è un Club che non decide nulla, e poi rappresenta,...

(6 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio

Politica. Ballando sul Titanic

Vi sono molte persone scandalizzate dalle poco edificanti telefonate tra il Berlusca e Saccà e altri attendono, leccandosi i baffi, le annunciate intercettazioni di contenuto erotico tra il cavaliere e qualche attricetta,e il furbo Di Pietro alza i toni dello psicodramma per qualche voto in più da sottrarre allo spento e rassegnato Veltroni. La cosa non mi appassiona perché non...

(1 Luglio 2008)

Paolo De Gregorio

Dollaro addio!

Parecchi nodi stanno venendo al pettine di una globalizzazione che sembra creare più problemi che vantaggi, di miracoli del mercato non parla più nessuno, anzi gli Usa alzano un dazio del 700% contro l’importazione di acciaio cinese. Il prezzo del petrolio, a 140 dollari barile, sembra il problema più grave, ma Draghi, parlando della crisi finanziaria dei “subprime”...

(29 Giugno 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Il capitalismo è crisi»

Pro-memoria nucleare

- 439 sono i reattori nucleari funzionanti nel mondo (104 USA, 59 Francia, 55 Giappone, 31 Russia) - questa produzione copre il 6,4% di tutta la energia prodotta nel mondo, e il 15% dell’energia elettrica mondiale - il fotovoltaico copre il 6,4 della produzione globale di elettricità (fonte European Photovoltaic Industry Association), cresce del 40% annuo - nel 2006 l’eolico copriva...

(25 Giugno 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Nucleare? No grazie!»

Brillanti risultati del liberismo e della globalizzazione

- Pesca: la flotta peschereccia europea è sovradimensionata del 30% - La Cina importa pesce europeo, lo lavora e poi lo esporta in Europa - I paesi con flotte pescherecce d’alto mare che usano satelliti, e anche aerei ed elicotteri, per avvistare i branchi (europei, cinesi, coreani, giapponesi) continuano a non ascoltare il parere degli scienziati che dicono che con questo livello di...

(18 Giugno 2008)

Paolo De Gregorio

Siamo troppi!

Sartori oggi ricorda, in un editoriale sul “Corriere della Sera”, la lungimiranza di Peccei e del Club di Roma, che già nel 1972, con il rapporto “i limiti dello sviluppo”, segnalava la impossibilità di una crescita illimitata degli abitanti della terra, quando la popolazione mondiale era di 3 miliardi e 850 milioni, contro i 6 miliardi di oggi. In effetti, sono...

(16 Giugno 2008)

Paolo De Gregorio

Fausto, lo zombi

Bertinotti in assemblea a Roma parla sulle “ragioni di una sconfitta” e snocciola una sequela di errori, ma sembra un anatomopatologo che fa analisi su un corpo estraneo. Non ricorda di essere l’imbarazzante responsabile della débacle della sinistra, e gli bastava leggere quello che avevamo scritto, prima delle elezioni, sul ruolo della sinistra nel governo Prodi e “arcobaleno...

(14 Giugno 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Rifiuti padani e sanità Dracula

Dice il direttore di Avvenire Dino Boffo: “sì il mio Nord l’ha combinata grossa. Ha scaricato su altri quello che non vuole per sé e i propri figli. Ha accettato proposte infami di mediatori infami”. Questa che sembrerebbe l’autocritica di uno del Nord, a proposito dei rifiuti tossici affidati alla camorra, mi sembra che in realtà sia una mezza assoluzione...

(12 Giugno 2008)

Paolo De Gregorio

La crisi energetica si avvicina

La spropositata e ottusa arroganza occidentale si manifesta nella perentoria richiesta ai paesi produttori di petrolio di aumentate la produzione in modo da raffreddare il prezzo al barile. Si propone insomma ai proprietari di un bene in via di esaurimento di guadagnare di meno, di rinunciare a far durare questo bene il più possibile (perché in futuro costerà sempre di più),...

(11 Giugno 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Nucleare? No grazie!»

Sanità privata: il museo degli orrori

Ci sono molte persone che pensano che l’uomo si sia evoluto, che c’è la democrazia e che siamo usciti da quel “homo homini lupus” con cui nell’antica Roma si denominavano i rapporti fra gli individui. Purtroppo il “progresso”, di cui tutti parlano riguarda la tecnologia, i migliori strumenti che ci difendono dalle avversità atmosferiche, dalle...

(10 Giugno 2008)

Paolo De Gregorio


in: «Sanità pubblica: rottamare per privatizzare»

La Russia s’è desta

Finalmente ascoltiamo qualche parola di verità sulla situazione internazionale per bocca di Medvedev, presidente della Russia, “la crisi finanziaria in corso è stata causata dall’America, dalla sua politica aggressiva, dal suo egoismo, i problemi alimentari sono attribuibili a coloro che stanno tentando di trarre benefici dalle difficoltà attuali”. E’ ciò...

(9 Giugno 2008)

Paolo De Gregorio

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

66155